Sebastian Vettel non ha escluso lo scambio di squadre alla fine di questa stagione poiché considera di prolungare il suo periodo in Formula 1.

L’anno scorso, nella sua penultima stagione con la Ferrari sul suo attuale accordo, Vettel è stato perseguitato dalle voci secondo cui il 2019 potrebbe essere la sua stagione finale.

Con più errori che vittorie, e battuto dal suo compagno di squadra Charles Leclerc, c’erano delle ipotesi che SEB ne avesse avuto abbastanza.

Il tedesco ha promesso di vedere l’ultimo anno del suo accordo con la Ferrari e si schiererà con Leclerc in rosso con il GP d’Australia.

“Ho trascorso un po ‘di tempo in inverno e l’ho usato per decidere che lo voglio sicuramente (per continuare) e che mi diverto ancora”, ha spiegato a Bild.

SEB è già stato interrogato per il 2021, poiché alla fine di quest’anno sarà fuori contratto con la Ferrari.

Il capo del team Ferrari Mattia Binotto ha detto che inizierà i colloqui con il quattro volte campione del mondo a “maggio”, dando a entrambi l’opportunità di vedere se ci sono stati progressi nelle prime gare.

La Ferrari, tuttavia, potrebbe non essere l’unica opzione di Vettel per il 2021, poiché ammette di poter ancora cambiare squadre.

Vettel

“Esiste”, ha detto a Bild quando gli è stato chiesto se c’era la possibilità di spostare squadre.

“Penso che ci sia anche un esempio di un tedesco che è andato da qualche altra parte dopo la Ferrari se ricordo bene.”

Quel tedesco è Michael Schumacher che ha lasciato la Ferrari e la F1 prima di tornare allo sport con la Mercedes.

Pino Allievi, giornalista italiano, crede molto nella prima manciata di Gran Premi.

Ha detto al podcast Pit Talk: “Se Vettel diventa forte lo manterranno, se andrà allo stesso ritmo all’inizio del 2019 lo manderanno via.”

Allievi crede che sarà un addio.

“Vettel con la Ferrari ha fatto il suo corso”, ha aggiunto. “Ha dovuto dare di più; non ha mai capito la mentalità Ferrari.

“Aveva la possibilità di vincere ma non l’ha mai sfruttata.

“Dopo sei anni va bene cambiare, è salutare per la Ferrari, meno per Vettel.”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: