Il Team Principal della Ferrari, Fred Vasseur, ha dichiarato che non ha bisogno di sentirsi dire di essere scontento dalla gerarchia della squadra dopo aver ottenuto il terzo posto nella classifica costruttori 2023.

Nella prima metà della stagione, Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno affrontato numerosi problemi di affidabilità. Nel mentre, RedBull e Max Verstappen hanno preso sempre più vantaggio. Facendo così, la lotta per il secondo posto era tra Ferrari, Mercedes e, a suo tempo, anche Aston Martin.

La SF-23 ha però dimostrato di essere una vettura veloce. Charles Leclerc ha impressionato molto sui giri veloci, grazie alle 5 pole position ottenute. Anche Carlos Sainz ha impressionato, ottenendo l’unica vittoria non RedBull nel Gran Premio di Singapore.

Il CEO Ferrari, Benedetto Vigna, aveva precedentemente dichiarato che il secondo posto è il primo dei perdenti. Vigna aveva anche chiesto se ci fossero state discussioni con la gerarchia riguardo al terzo posto della scorsa stagione.

Vasseur ha dunque spiegato:Non abbiamo aspettato la fine del campionato per discuterne, ma il vantaggio alla Ferrari è che abbiamo discussioni quotidiane. Non siamo lontani l’uno dall’altro”.

Vasseur: “Nessuno può essere contento di quello che abbiamo fatto”

Nessuno può essere contento di quello che abbiamo fatto all’inizio della stagione ha aggiunto Vasseur. “Abbiamo avuto troppi problemi di affidabilità, e sono stato il primo a essere scontento di questo – sia per quanto riguarda le prestazioni”.

“Ma penso che, più di tutto, la reazione del gruppo, la reazione del team, il fatto che siamo stati in grado di… non sono un grande fan delle statistiche, ma abbiamo avuto qualcosa come cinque pole position nelle ultime otto gare. Siamo stati in grado di lottare con Max in alcune occasioni durante le gare è stato anche un buon passo avanti”.

“Anche se non siamo contenti – e ancora una volta, sono il primo, non ho bisogno che il signor Vigna o il signor Elkann me lo dicano, non sono contento del terzo posto, questo è chiaro – ma sono più che felice per la reazione del team e penso che questo sentimento sia condiviso da tutti”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto