Torna l’appuntamento con Paddock NewsF1 con un ospite d’onore, Gian Carlo Minardi. L’imprenditore ci racconta la sua nuova carica alla guida dell’Autodromo di Imola e commenta i temi più interessanti del mondiale che verrà.

In esclusiva ai microfoni di Paddock NewsF1 abbiamo avuto il piacere di intervistare Gian Carlo Minardi, boss del glorioso team del Circus divenuto Toro Rosso nel 2006. L’imprenditore di Faenza è da poco stato nominato presidente dell’Autodromo di Imola, tracciato che nella passata stagione è tornato ad ospitare la Formula 1. Minardi ed i suoi collaboratori hanno lavorato per tutto l’inverno sulla conferma del circuito del Santerno nel Circus, con l’annuncio del rinnovo che è stato annunciato pochi giorni fa. Ad Imola si correrà nuovamente tra il 16 ed il 18 di aprile.

Una notizia che ha sicuramente fatto felici gli appassionati, con la speranza che possa esserci anche la presenza del pubblico. Come spiegato da Gian Carlo Minardi in persona, il tutto dipenderà dall’andamento della pandemia e dalle restrizioni che verranno decise dal Governo. Le premesse non sono delle migliori, visto quanto ha dichiarato nell’intervista: ”Al momento non credo che ci possa essere la presenza del pubblico, considerando che lo Stato di emergenza potrebbe durare sino al 30 di aprile”.  Nell’edizione 2020, l’evento sarebbe dovuto essere aperto agli spettatori, ma a solo una settimana dal semaforo verde si preferirono le porte chiuse dopo l’ultimo DPCM. Minardi ha parlato anche delle aspettative sul mondiale 2021, augurandosi che la Ferrari potrà tornare dove più merita. Il favorito numero uno resta comunque Lewis Hamilton sulla Mercedes, nonostante un rinnovo contrattuale che stenta ancora ad essere firmato.

Negli ultimi anni, l’imprenditore ha tenuto in vita la passione dei tifosi per la sua indimenticabile scuderia con l’evento del Minardi Day, nella speranza che in questa stagione possa essere disputata l’edizione saltata nel 2020 a causa del Covid. Si tratta di una manifestazione davvero interessante e che riunisce ogni anno migliaia di fans, piloti e personaggi del mondo del motorsport. Una vera e propria festa che solo Gian Carlo Minardi ed il suo amore per l’automobilismo potevano pensare di creare. Purtroppo, nella data prefissata tra il 9-11 aprile, lo stesso Gian Carlo ha dichiarato che non verrà disputato causa Covid, nella speranza di recuperarlo più avanti.

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: