Budget cap, la mossa che potrebbe costare a Newey e alla Red Bull il sogno F1 secondo AMUS.

Secondo i media tedeschi, l’introduzione del Budget cap potrebbe portare Adrian Newey a lasciare la Formula 1 e la Red Bull . La proposta di limitare le spese delle scuderie è stata approvata per la stagione 2021 al fine di permettere alle squadre più piccole di competere con le grandi come Mercedes, Ferrari e Red Bull. Il limite di spesa per il 2023 era stabilito a 135 milioni di dollari, ma le squadre hanno scoperto che non possono più apportare aggiornamenti senza considerare i costi, poiché devono rientrare nel budget. Solo i tre dipendenti che guadagnano di più in ogni squadra sono esentati dal tetto dei costi, il che causa difficoltà nel promuovere e trattenere talenti all’interno dell’organizzazione. La Red Bull ha già perso importanti collaboratori come Dan Fallows e Rob Marshall, che sono passati rispettivamente ad Aston Martin e McLaren.

Ma ora c’è la possibilità che lo stesso Newey venga allontanato dal progetto di F1 a causa delle preoccupazioni relative al suo status di alto dirigente. Newey ai margini?
Nel 2023, la FIA ha emanato la Direttiva tecnica 45, volta a contrastare il crescente impiego di figure tecniche di alto livello nelle divisioni applicate dei team, come la Red Bull Advanced Technologies o la McLaren Applied Technologies.

Si temeva che i team trasferissero il personale nei settori delle tecnologie avanzate per acquisire ulteriori conoscenze in F1, ma al di fuori del tetto dei costi, il che avrebbe costituito una violazione delle regole.

Quando ha annunciato i risultati relativi al tetto dei costi per la stagione 2022, la FIA ha osservato che tutti i team avevano agito “in buona fede”, ma ha comunque chiuso la scappatoia, facendo sì che qualsiasi persona che contribuisca alle operazioni di F1 venga conteggiata nel tetto dei costi.

red bull Budget cup
red bull Budget cup

Nel caso di Newey, nel suo ruolo di Chief Technical Officer della Red Bull, ora sta dedicando gran parte del suo tempo al progetto dell’hypercar RB17, con una portata limitata alla F1.

Tuttavia, poiché continua a contribuire alla F1, il suo ingente stipendio è incluso nel tetto di spesa, causando un problema alla Red Bull.

AMUS ha riferito che il team sta valutando la possibilità di trasferire Newey al progetto RB17 a tempo pieno, eliminando così il suo stipendio dai libri contabili della F1 e liberando spazio nella linea di fondo.

Tuttavia, se ciò dovesse accadere, a Newey verrebbe vietato di lavorare sulle macchine di F1.
Fonte racingnews365

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto