Lewis Hamilton si è recato nella sede della Mercedes, la sua squadra di Formula 1, per salutare i suoi colleghi a fine stagione e per dare un’occhiata alla W15 in galleria del vento, la nuova macchina che guiderà nel 2024. Ha dichiarato di essere impressionato dal lavoro svolto dal team e di avere fiducia nelle loro capacità.

Hamilton ha lodato l’atmosfera serena e collaborativa che si respirava in fabbrica e la varietà di persone che lavorano per la Mercedes, che riflettono la sua visione di uno sport più inclusivo. Ha anche ripercorso alcuni momenti significativi della sua carriera, ricordando i nomi di alcuni membri del team che lo hanno accompagnato fin dal suo esordio in F1.

Hamilton ha confessato che non è semplice giudicare la nuova macchina, ma ha espresso il suo entusiasmo per le novità introdotte. Ha detto che la macchina è in continua evoluzione e che sarà una sorpresa quando la rivedrà.

Hamilton ha ammesso che la stagione 2023 è stata difficile, con la W14 che non ha potuto competere con la Red Bull. Ha detto che il team ha dovuto adeguarsi alla situazione e lavorare duramente per ridurre il gap.

Hamilton ha evidenziato che il team non ha mai smesso di lottare e che tutti sono stati solidali e motivati. Ha detto che ha imparato a godersi il presente, i suoi compagni e i traguardi raggiunti. Ha menzionato la pole position a Budapest come il momento più emozionante della stagione, dove ha superato la Red Bull per un soffio. Ha detto che quella performance gli ha dato fiducia per il futuro. Fonte Autosport.com

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto