Charles Leclerc è pronto per la Turchia. In un’intervista recente Piero Ferrari, il figlio del grande Enzo, ha parlato anche di lui. Per il monegasco, Verstappen è il favorito per il mondiale.

Questo weekend verrà utilizzato il quarto motore per Carlos Sainz. Charles Leclerc lo sa bene, perché la sua PU è stata cambiata in Russia. Su eventuali cambiamenti, il monegasco risponde:

“Il nuovo motore? Non è un qualcosa che fa la differenza, ma è certamente uno step in avanti nella giusta direzione e spero che sistemando tutti i dettagli presto la Ferrari tornerà a lottare per la vittoria”.

L’anno scorso in Turchia proprio Charles Leclerc sfiorò il podio. La pista di Instabul non è propriamente negativa per il Cavallino.

“Non finì bene per me – ha detto oggi in conferenza stampa il pilota della rossa – ma rispetto agli altri, per noi non fu un brutto fine settimana. Siamo pronti in ogni caso, che le condizioni di aderenza siano le stesse dell’anno scorso o migliori. Se fossero ancora difficili magari per noi potrebbe essere un vantaggio”.

Charles si è espresso anche sul mondiale in corsa. Ormai è da molto tempo che questa stagione vedrà vincitore uno tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. La Ferrari può solo puntare al terzo posto.

A tal proposito il pilota ha dichiarato:

“Impossibile dire chi la spunterà, sono davvero vicini. Vorrei essere lì a giocarmela con loro, ma non essendo possibile, allora dico Verstappen, secondo me sta facendo più gare veloci rispetto a Lewis che, sì, è sempre lì a giocarsela, ma a sensazione dico Verstappen”.

Le parole di Piero Ferrari

Sempre in conferenza stampa Charles ha poi ringraziato Piero Ferrari, figlio del grande Enzo. In un’intervista recente ha detto che lui sarebbe stato il tipo di pilota molto gradito a suo papà: “È un onore sentirlo – ha detto il monegasco – Enzo Ferrari è stato una leggenda. È stupendo sentire questi giudizi, ma resto concentrato sulla guida e a fare bene quello che amo. Se Enzo Ferrari sarebbe stato il capo ideale? Non lo so, di sicuro è una persona che ha ispirato e ha raggiunto grandi traguardi, di certo sarebbe stato un capo speciale”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: