Lewis Hamilton ha concluso in nona posizione il Gran Premio di Singapore, ma l’inglese era visibilmente non soddisfatto della prestazione ottenuta, specialmente se si considera come aveva iniziato in maniera ottimale il weekend e considerato anche l’errore che gli ha condizionato la gara, ossia il contatto con le barriere che gli ha danneggiato l’ala anteriore. Il numero #44 7 volte campione del mondo ha cosí commentato la sua prestazione ai microfoni di Sky Sport:

Se sono arrabbiato con me stesso? No, non lo sono, soddisfatto? No, non direi proprio. Ma non credo che si possa essere troppo arrabbiati con se stessi quando ci si prova e poi si fallisce. Ci si rialza e si prova di nuovo, io ho fatto il miglior lavoro che potessi fare oggi, con quello che avevo a disposizione. Onestamente non ho un enorme risentimento al momento. Oggi c’era un’aderenza molto bassa e in questa pista è difficile superare. La nostra macchina era davvero molto difficile da guidare oggi, quindi non è andata alla grande. Ma rifiuto di sentirmi deluso. La domenica è andata come è andata. Voglio godermi l’ultima parte della stagione come ho provato a fare in questo weekend: cercando di ottenere un bel risultato“,

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: