Due piloti di Formula 1, Lewis Hamilton e Fernando Alonso, hanno partecipato oggi (martedì) a un test di pneumatici Pirelli a bordo delle loro Mercedes e Aston Martin rispettivamente. Il test si è svolto sul circuito di Jerez, in Spagna, e ha avuto lo scopo di fornire dati utili al fornitore ufficiale di gomme della F1. Secondo Albert Fabrega, il tempo migliore di Alonso è stato di 1’18″752, mentre quello di Hamilton di 1’18″936. Tuttavia, i tempi non sono significativi, in quanto i due piloti hanno seguito programmi di sviluppo diversi. Alonso ha completato 156 giri, Hamilton 126.

Si tratta del secondo test Pirelli dell’anno, dopo quello effettuato la settimana scorsa dalla Ferrari. Domani (mercoledì), saranno Lance Stroll (Aston Martin) e George Russell (Mercedes) a proseguire le prove a Jerez. Alonso e Hamilton hanno guidato le loro monoposto del 2023, le stesse che useranno nella prossima stagione.

Alonso test Pirelli
Alonso test Pirelli

Per Hamilton, è stata la prima uscita del 2024 con la sfortunata W14, una delle due vetture con cui non ha vinto nessun gran premio negli ultimi due anni. Nel 2022 e nel 2023, infatti, Hamilton è rimasto a secco di successi, mentre la Mercedes è stata surclassata dalla Red Bull.

La nuova Mercedes per il 2024 – la W15 – sarà presentata il 14 febbraio a Silverstone. Secondo le indiscrezioni, la vettura avrà una posizione del cockpit diversa (una richiesta espressa da Hamilton nella scorsa stagione) e un cambio più leggero tra le sue novità. La Mercedes spera che la W15 sia la macchina che la riporterà al vertice della F1. Ha anche abbandonato il concetto di ‘zeropod’ che l’ha penalizzata negli ultimi due anni.

La W15 sarà, ovviamente, l’ultima Mercedes che Hamilton guiderà in F1. Dal 2025, infatti, passerà alla Ferrari con un contratto pluriennale che dovrebbe portarlo a correre fino ai 40 anni.

Foto tratte dal medi acenter Pirelli.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto