Nella nuova stagione della serie tanti i costruttori ufficiali presenti. Dopo aver parlato di Mercedes, Porsche e BMW è arrivato il momento di Audi che sarà al via con Lucas Di Grassi e Daniel Abt.

Il campionato di Formula E targato 2019/2020 sarà quello che vedrà la partecipazione maggiore di costruttori ufficiali in questo primo lustro di storia. Le grandi novità sono rappresentate dai colossi Mercedes e Porsche di cui abbiamo parlato la scorsa settimana, passando per la BMW che è arrivata la passata stagione. Tra le maggiori forze in campo anche Jaguar e Nissan di cui tratteremo più avanti, mentre ora è arrivato il momento dell’Audi Sport ABT Schaeffler, squadra da sempre presente nella serie ”full electric” ma alla quale il contributo della casa madre è arrivato dal 2017.

Audi ha infatti deciso di scendere in campo in forma ufficiale al termine della sua esperienza nell’endurance, categoria dove ha portato a casa ben tredici affermazioni a Le Mans e due titoli mondiali piloti ed altrettanti costruttori nel FIA WEC. Ad Ingolstadt hanno deciso di mandare in pensione la R18 E-Tron quattro per concentrarsi sull’elettrico ed accantonare l’ibrido, puntando dunque sulla Formula E. Il Team ABT ha comunque preso parte da subito, lottando sino all’ultima gara con Lucas Di Grassi per il titolo piloti nel 2015. Il brasiliano ha portato a casa le prime vittorie della squadra tedesca a Pechino, per poi ripetersi l’anno successivo a Putrajaya, Long Beach Parigi. Il mondiale 2016-2017 ha segnato la svolta, con il brasiliano che ha trionfato a Città del Messico ed in Gara 1 a Montrèal, laureandosi campione del mondo piloti.

L’ingresso ufficiale di Audi è coinciso con il titolo costruttori nel 2017/2018, con Daniel Abt che ha ottenuto i suoi primi due successi in Messico ed a Berlino. Di Grassi si è imposto a Zurigo ed in Gara 1 a New York. La prima stagione della Gen2 non è stata ricca di soddisfazioni, nonostante il brasiliano abbia comunque vinto in Messico ed a Berlino. La coppia di piloti è stata confermata ed è l’unica che non è mai cambiata sin dalla prima edizione della Formula E, sintomo di una continuità molto ricercata all’interno della casa dei quattro anelli.

Grazie alla grande esperienza accumulata in questi anni l’Audi è sicuramente una delle favorite per questa sesta stagione, anche se la concorrenza diventa ogni anno più ampia e forte. Avere un campione del mondo come Di Grassi in squadra rappresenta un vantaggio importante, mentre anche Daniel Abt si è dimostrato in grande crescita negli ultimi due anni e potrà dare del filo da torcere al suo compagno.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: