Carlos Sainz è già al lavoro per aiutare la Ferrari a riscattarsi nel 2021, e in questi giorni ha visitato la fabbrica di Maranello ed ha partecipato ad alcune riunioni con Charles Leclerc e Mattia Binotto.

Non è passata nemmeno una settimana dall’ultima gara del mondiale 2020, ma Sainz non vuole perdere tempo e prepararsi al meglio per l’avventura in Ferrari, dove avrà il difficile compito di far dimenticare ai tifosi del Cavallino Rampante Sebastian Vettel.

Leclerc Sainz

Infatti lo spagnolo Venerdì è stato a Maranello, per visitare la fabbrica fare la prova sedile e conoscere la squadra. Inoltre come mostrato sui social della Rossa, a dargli il benvenuto c’erano il suo nuovo compagno di squadra Leclerc, e il Team Principal Mattia Binotto.

Sainz ha raccontato le emozioni per i suoi primi passi da pilota Ferrari, ad alcuni giornali spagnoli. “Per me è il primo giorno in rosso. Come si può immaginare, è un giorno molto speciale per me e probabilmente non lo dimenticherò mai, anche se avrei preferito fosse avvenuto in circostanze più ‘normali’. Da parte mia, sono motivato. Ho lasciato la Gran Bretagna ieri ma sono già totalmente pronto per questa nuova sfida”. 

L’ex Mclaren nonostante volesse partecipare ai test di Abu Dhabi non potendo salire sulla SF1000 fino a Barcellona, e per questo come anticipato da Mattia Binotto proverà la SF71H a Gennaio, è convinto che dopo le feste potrà iniziare a dare il suo contributo per aiutare la Ferrari a migliorare la SF21.

Sono sicuro che a gennaio potrò mettermi al lavoro in fretta per continuare a spingere e aiutare la mia nuova squadra a progredire il più rapidamente possibile nella migliore direzione. Non vedo l’ora. Ho avuto i miei primi incontri, la mia prima visita in fabbrica, è stata una giornata emozionante. Davvero non vedo l’ora che arrivi il 2021. Grazie a tutti per l’accoglienza”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: