Non abbiamo ancora certezze per il 2022 sui sedili in Formula 1, ma un pensiero comune riguarda George Russel e la sua posizione in Mercedes.

Il pensiero che molti hanno espresso è che l’inglese potrebbe rappresentate un “problema” per l’eventuale compagno di scuderia, anch’esso inglese. E no, non perché siano conterranei, ma perché la giovane età di Russel e la sua fame di vittoria alle prime armi, potrebbero prevalere nei confronti del già pluripremiato Lewis Hamilton.

Max Verstappen crede che il rivale del titolo di Formula 1 del momento, troverà le cose “molto difficili” la prossima stagione se George Russell si unisse alla Mercedes.

Tuttavia non c’è nulla ancora di ufficiale, ma si vocifera che la decisione sia stata già presa ma non ancora comunicata fino a quando Bottas non avrà finalizzato la sua alternativa per il 2022. “Se si unirà a loro di sicuro renderà le cose molto difficili per Lewis”, ha detto Verstappen.

“Voglio dire, ha guidato la Mercedes in Bahrain per la prima volta e ha dimostrato da subito già dal primo giro di che pasta fosse fatto, rendendo le cose molto difficili per Valtteri, figuriamoci se dovesse prenderci l’abitudine a guidarla sempre. “Quando fai la tua prima gara sei guidato dal team sulla direzione dell’assetto perché non sai cosa fare davvero inizialmente con la macchina. Ricordo la mia prima gara alla Red Bull, la cosa che ho detto è stata ‘seguiremo un po’ quello che sta facendo Daniel [Ricciardo] perché non ho idea di cosa abbia bisogno questa macchina per andare veloce’ perché anche se ovviamente la F1 le auto sembrano abbastanza simili, il modo di configurarle può essere molto diverso.”

Al suo debutto in Mercedes, in una macchina che non si adattava comodamente, Russell ha mancato di poco la pole a Bottas, ma lo ha battuto alla curva 1, lo ha surclassato in gara e avrebbe potuto vincere se non fosse stato per un pasticcio del pitstop Mercedes e poi una foratura. Verstappen ha precedentemente sostenuto Russell dopo che ha potuto notare la sua caparbietà dopo la conquista della prima fila in Belgio: “Sono molto fiducioso. Si poteva vedere che la prestazione che ha fatto a Spa è stata davvero buona. Naturalmente hanno impostato la macchina un po’ di più per le condizioni di bagnato, ma comunque farlo con una Williams è stato molto impressionante. Mi aspetto che faccia molto bene se ottenesse quel posto”.

La Mercedes scommetterà su Russell, 23 anni, come opzione a lungo termine con Hamilton che firmerà un nuovo contratto di due anni oltre questa stagione, ma è improbabile che rimanga in F1 oltre il 2023.

Verstappen ha dichiarato: “È una cosa naturale, a un certo punto gli altri piloti diventano troppo vecchi quindi devono ritirarsi e arrivano nuove persone. Altrimenti, non ci sarebbero piloti in Formula 1. È bello che tutti noi che eravamo sempre in categorie abbastanza simili, già dal go-kart, ci siamo ritrovati tutti insieme in Formula 1″.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: