Notizie F1

Ferrari, Vasseur: “In Cina verremo testati”

Il Team Principal della Ferrari, Fred Vasseur, è convinto che il Gran Premio di Cina sarà un ottimo test per vedere la vicinanza alla Red Bull in condizioni più fredde.

La Rossa è reduce di un ottimo inizio di stagione. La Scuderia italiana è andata a podio in ogni gara ed è riuscita a vincere in Australia grazie a Carlos Sainz. La Ferrari è riuscito a ridurre di molto il gap con il team di Milton Keynes e a migliorare in molte aree, soprattutto sul degrado delle gomme.

La Rossa, sfruttando bene il ritiro di Max Verstappen, ha ottenuto 120 punti mettendo comodamente la squadra al secondo posto nel campionato costruttori, con 51 punti di vantaggio sulla McLaren.

Al Gran Premio del GiapponeCarlos Sainz e Charles Leclerc sono riusciti a trasformare un quarto e un ottavo posto in qualifica in un ottimo terzo e quarto nella gara.

“Penso che tutto sia andato molto bene domenica ha dichiarato Vasseur ai media. “La strategia è stata buona per entrambe le macchine, la gestione degli pneumatici era sotto controllo, i pit stop sono andati bene”.

Il pilota della McLaren Lando Norris, che ha tagliato il traguardo dietro al duo Ferrarinonostante un ottimo terzo posto il qualifica. L’inglese ha faticato a far funzionare la sua strategia delle gomme, ed è stato costretto a fare un pit stop anticipato al giro 11.

Questo è in netto contrasto con Leclerc, che è riuscito ad ottenere un ottimo risultato grazie ad una strategia one-stop superba, facendo durare un set di medie per ben 16 giri.

L’anno scorso, la Ferrari soffriva molto a causa di un elevato degrado delle gomme.Suzuka è da sempre considerata una pista difficile per gli pneumatici. Quest’anno, Vasseur ha concordato che il risultato fosse la conferma che la squadra si era mossa nella giusta direzione.

“Penso che dall’inizio della stagione siamo molto migliorati nella gestione e nel degrado degli pneumatici. Siamo stati in grado di fare il giro più veloce a Jeddah. Era quasi lo stesso caso oggi, ma per un decimo di secondo. Abbiamo fatto un passo avanti. Abbiamo lavorato molto nella pre-stagione e abbiamo migliorato massicciamente nella gestione degli pneumatici”.

Suzuka, Max Verstappen ha vinto con un vantaggio di 20 secondi sulla Ferrari di Carlos Sainz. La Red Bull ha dichiarato che questo vantaggio era dato dalle alte temperature di domenica.

Quando gli è stato chiesto se pensava che le cose sarebbero state più equilibrate in condizioni più freddeVasseur ha iniziato parlando del prossimo Gran Premio. “Penso che in Cina avremo l’opportunità di essere testati in condizioni più fredde. Ma non lo so. Non sono sicuro se siamo in una forma migliorenon si sa mai riguardo alle impostazionidel motore, al livello di carburante”.

Lascia un commento