Ferrari F1 – Le strategie sono uno degli elementi fondamentali per raggiungere il successo in Formula 1, per poter trionfare nella classe regina ed essere tra i pochi eletti fortunati ad entrare negli annali della storia serve avere un grande talento, una macchina eccezionale che sia in grado di competere ai massimi livelli e un muretto box capace di prendere le migliori strategie decidendo anche in pochi minuti o secondi. Non è certo un mistero che la Ferrari nel 2022 abbia avuto una grande macchina e degli ottimi piloti, ma la scelta delle strategie insieme ad un leggero declino delle prestazioni della vettura nella seconda parte della stagione ha consentito a Verstappen su Red Bull di mettere le mani in Giappone sul secondo titolo iridato. Probabilmente anche per questo Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari dopo il lascito di Binotto, ha parlato della futura, sebbene per ora remota, possibilità di iniziare ad utilizzare l’intelligenza artificiale per decidere sulle strategie:

La strategia è una parte fondamentale della Formula 1Quanto più ci si avvicina alle prestazioni massime, tanto è più drammatico l’effetto di un singolo errore nelle operazioni o nella strategia. Bisogna essere sicuri di fare la cosa giusta al momento giusto, le decisioni si basano su ciò che sta per accadere e su come ricavarne il meglio”

Il database per l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per una strategia completa in gara deve arrivare, ma i team sono sulla buona strada per fare qualcosa di simile. Si può immaginare un software in grado di gestire informazioni sulla pista, le condizioni, il numero di pit stop, la posizione dei piloti e le possibilità di ingresso della Safety Car quando si verifica un incidente. Ma ci vorrà molto tempo per raccogliere questo tipo di informazioni, nel quantitativo necessario che possano garantire decisioni giuste. In F1 i team raccolgono milioni di dati, ma li tengono riservati perché rappresentano un vantaggio competitivo. Bisognerebbe arrivare ad avere un margine d’errore inferiore all’1% e le variabili sono comunque notevoli. Data la specificità di questo business, credo che la Formula 1 utilizzerà l’intelligenza artificiale più avanti“.

Ha concluso il nuovo numero 1 in casa Ferrari

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: