Ferrari F1 : Ora sappiamo cosa è successo veramente alla Ferrari di Charles Leclerc e perché il danno non è stato scoperto. Non è stato possibile scoprirlo a causa della mancanza di tempo.

Per Ferrari F1 e Leclerc aver perso l’occasione di giocarsi la vittoria tra le strade del principato è stato un colpo difficile da smaltire, come dichiarato dallo stesso pilota raggiunto durante la Partita del Cuore. Il team ha gioito per il primo podio di Carlos ma dopo aver conquistato la pole l’obiettivo era il gradino più alto. L’errore del pilota monegasco effettuato durante l’ultimo tentativo in Q3 ha però ostacolato una possibile vittoria che manca a Maranello da Singapore 2019.

Nessuno degli ingegneri avrebbe potuto immaginare che un impatto laterale con il guardrail della chicane delle piscine potesse causare una minuscola crepa nel mozzo della ruota dove inizia l’albero di trasmissione. Il danno è stato scoperto, infatti, in fabbrica dove i tecnici avevano a disposizione tutta la strumentazione necessaria.
Con le prime immagini dell’incidente si è subito pensato ad una possibile rottura del cambio, non sarebbe la prima volta con un colpo laterale simile. La forza subita dall’incidente si trasferisce al differenziale tramite l’albero di trasmissione destro. La sostituzione del cambio avrebbe significato una penalità di cinque posizioni per Leclerc e addio sogni di gloria. Mattia Binotto, team principal Ferrari ha voluto assicurare che la scelta di mantenere il cambio non ha influito sul risultato:

Binotto Ferrari

“Anche se avessimo cambiato il cambio, il danno si sarebbe verificato. Quello che è successo poi è stata una sfortunata catena di circostanze, il cui risultato, secondo le conoscenze precedenti, sarebbe stato difficile da evitare”.
Il lunedì successivo al GP di Monaco la vettura è arrivata a Maranello. Dopo aver effettuato tutti i controlli necessari è stato chiaro che il pochissimo tempo a disposizione dato dalle regole del parc fermè ha fortemente aumentato la pressione sulla squadra. La rottura si è resa visibile solo quando la SF21 è uscita dai box per raggiungere la griglia di partenza, durante l’accelerazione fuori dalla curva Loews, quando il carico sulla ruota interna è stato sollecitato al massimo.
Dal momento dell’incidente, il tempo ha giocato contro la Ferrari. La vettura di Leclerc è giunta ai box solo alle 18:30 di sabato e, nell’ora a disposizione, ha effettuato i primi controlli sulla trasmissione. Il commissario tecnico Jo Bauer avrebbe concesso l’autorizzazione per l’albero di trasmissione, il supporto ruota e il mozzo a sinistra solo se la Ferrari fosse stata in grado di dimostrare che una delle parti era danneggiata. Un cambio volontario avrebbe automaticamente relegato Leclerc in fondo alla griglia.


La Ferrari, prima di dare un giudizio finale, doveva mettere in funzione motore e cambio ma il tempo per il sabato era terminato. Il lavoro sarebbe continuato domenica mattina. Da lì la dichiarazione ufficiale del team di Maranello che il tutto si sarebbe deciso prima della gara.
Dalle ore 10 di domenica, da quando la FIA ha rilasciato la SF21. i meccanici hanno lavorato contro il tempo, riparando l’intero lato destro dell’auto e cercando di tenersi un po’ di margine in caso di qualsiasi minimo sospetto sulla trasmissione dopo l’avvio del motore. Alle 12:15 finalmente gli ingegneri hanno dato il via libera. L’auto era pronta, la trasmissione ha superato tutti i test ed entrambi gli alberi di trasmissione hanno trasmesso la coppia necessaria.
La parte sinistra è stata sì controllata ma non c’era più tempo per indagini dettagliate sui componenti in acciaio e alluminio della trasmissione.

La Ferrari cercherà di imparare da quanto successo dopo l’incidente di Leclerc. Nel caso in cui si ripeta un incidente simile le azioni intraprese della Ferrari hanno riguardato la modifica di alcune procedure atte a recuperare più tempo per controlli mirati sui componenti anche non coinvolti nell’impatto.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: