Ospite del convegno IAA Mobility, Toto Wolff ha parlato della stagione 2021 della Mercedes, dando una notizia inaspettata in vista di Monza.

Terminata la festa di Zandvoort, la F1 si prepara a disputare l’ultima gara della tripletta post-pausa estiva, il GP d’Italia. A Monza continuerà la feroce lotta tra Mercedes e Red Bull che ha fin qui catalizzato l’attenzione, con la Stella che viene considerata da molti, tra cui Max Verstappen, la favorita per la vittoria di tappa grazie alla potenza del suo motore, fondamentale sul tracciato brianzolo. Proprio il propulsore di Brixworth potrebbe tuttavia rappresentare un alleato insperato per il team rivale: Toto Wolff ha infatti rivelato che la scuderia anglo-tedesca ha trovato all’interno del suo motore un elemento difettoso, che rischia di farla incappare in una penalità qualora dovesse essere sostituito.

mercedes

“Questa stagione è per noi davvero emozionante.” – ha esordito il Team Principal della Mercedes, ospite del convegno IAA Mobility “Veniamo da sette titoli consecutivi ed in passato la Ferrari ci ha reso la vita difficile. Fin qui però quest’anno rappresenta la sfida più interessante. Siamo stati penalizzati da un cambio regolamentare che ci ha sottratto più tempo sul giro del previsto, perciò ogni gara è una lotta. Siamo ancora separati in vetta da pochissimi punti e rimarrà così fino alla fine. Zandvoort è stata spettacolare, come a Silverstone l’autodromo era stracolmo. I tifosi olandesi sono sempre stati accoglienti e sportivi, perciò ho apprezzato molto quest’esperienza”.

Il manager austriaco ha poi svelato che la Mercedes potrebbe dover cambiare un componente della sua Power Unit a Monza, dopo che sono stati riscontrati diversi problemi: “Un elemento critico del nostro motore ha subito alcune rotture e forse questo weekend in Italia dovremo sostituirlo. Per far ciò bisogna aprire la Power Unit, una cosa che nessuno vuole fare perché è complicatissima, ma a volte bisogna dare un’occhiata”. Il sito GPFans.com, entrato in contatto con un portavoce della scuderia anglo-tedesca, ha confermato queste dichiarazioni, puntualizzando che non è ancora stata presa una decisione definitiva. Monza rappresenterebbe tuttavia il circuito ideale per introdurre una nuova Power Unit, la numero quattro, dato che offre numerose occasioni di sorpasso.

La notizia della settimana è però l’annuncio dell’approdo di George Russell in Mercedes nel 2022 come partner di Lewis Hamilton. Wolff l’ha commentata così, raccontando un curioso aneddoto sul suo primo incontro con il giovane inglese: “Conosciamo personalmente George da quando aveva 15 anni. Al tempo ci richiedette un incontro, e ho sempre trovato affascinante il fatto che un quindicenne fosse venuto da noi da solo, senza manager né genitori, vestito in giacca e cravatta e con una presentazione PowerPoint con la quale mostrava la sua strada fino alla F1 e il suo desiderio di entrare nella famiglia Mercedes. Ed eccoci qua, il prossimo anno diventerà un pilota ufficiale. Ha mostrato grande talento e potenziale, vedremo come si comporterà in una macchina che lotta al vertice e contro il miglior pilota della storia di questo sport. Ma sono ottimista. In questo modo, ogni top team avrà con sé almeno uno dei migliori piloti della nuova generazione, e ciò sarà davvero intrigante”.

Wolff ha concluso celebrando il circuito di Monza e preannunciando una lotta serrata con Red Bull fino a fine anno: “E’ un tracciato fantastico, adoro la sua atmosfera e per me è la miglior pista della stagione. Spero di vedere tanti appassionati e tifosi lì, rendono il tutto ancora più bello. La lotta con la Red Bull è dura, ogni decisione deve essere strategica, ma alla fine in ogni sessione di libere, di qualifiche e gara bisogna sempre dare il massimo. Io credo che questa stagione premierà chi commette il minor numero di errori, e che non sarà decisa da cambiamenti nei rapporti di forza. Serve essere perfetti in ogni area”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: