Sebastian Vettel è deluso dal decimo posto, e conferma come negli altri giorni di non essere riuscito a trovare con la Ferrari lo stesso feeling dell’Ungheria.

A Sky Sport, Vettel non ha nascosto di non essere contento della sua gara. “Il risultato è stato molto scarso, ma la macchina era estremamente difficile da guidare, ho faticato parecchio a trovare fiducia e non so perché.”

Vettel FerrariIl tedesco spera che in questi giorni la squadra capirà cosa l’ha condizionato in questo week end. “Dobbiamo esaminare con attenzione, ma senz’altro se fatico per così tanti giri in gara, e in sostanza dall’inizio alla fine, probabilmente c’è qualcosa che non è andata come doveva.

Non è stata una gara con particolare stress, però non avevo opportunità. Chi mi stava vicino era più veloce di me, tutti erano più veloci. Venivo superato ed era molto difficile gestire la situazione e rimanere in pista”.

Vettel come aveva fatto capire negli altri giorni, ribadisce che il set up scelto dalla Ferrari per Silverstone l’ha messo in difficoltà. “Fisicamente non è stata affatto un gara difficile, perché non potevo attaccare. La macchina non me lo consentiva, non mi consentiva di fare quello che mi piace e dobbiamo esaminare il perché. C’è il prossimo weekend che può permetterci di migliorare.  Sulla carta le macchine sono molto simili, non credo mi abbia penalizzato quello. Dobbiamo guardare. Ovviamente se guardiamo il giro non c’è punto in cui guidavo male o un problema particolare. Perdevamo tempo lungo tutto il giro”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: