Sebastian Vettel è deluso per il distacco rimediato da Charles Leclerc, e non crede che la Ferrari abbia più potenziale di quello mostrato in qualifica.

Ai microfoni di Sky Sport, Vettel pur amareggiato per l’eliminazione in Q2 ha voluto ringraziare i tecnici Ferrari. “Abbiamo provato tante cose. Devo fare i complimenti al mio gruppo di ingegneri perché abbiamo provato davvero tante soluzioni”.

Vettel FerrariIl tedesco come al termine delle prove libere, è preoccupato da una SF1000 con cui non riesce ad andare forte a Silverstone. “Mi sono sentito meglio in questo weekend. Guardando però il cronometro non si vede la differenza. Sembra di andare contro un muro.

Io ero contento dei miei giri, non pensavo ci fosse altro potenziale nella macchina. Ovviamente è deludente essere 12 e avere questo gap rispetto a Leclerc. Ma come detto sto facendo il possibile e non penso che la macchina abbia di più da estrarre rispetto a quanto ho fatto io oggi”.

Vettel non crede che anche con una strategia diversa in gara, potrà arrivare in top ten. “Per essere onesti va detto che siamo dove siamo per un motivo, non siamo abbastanza veloci. Siamo stati battuti in modo chiaro e pulito da chi è davanti. Non abbiamo avuto colpi di sfortuna o altre attenuanti. Sarà difficile domani conquistare punti, ma io farò del mio meglio e vedremo cosa riusciremo a fare”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: