Max Verstappen ha dichiarato che la Mercedes si è nascosta nei test del Bahrain, in quanto dai dati in possesso dalla Red Bull hanno girato con mappature di motore molto conservative durante le simulazioni di qualifica e gara.

Nonostante gli ottimi test che lo hanno visto in prima posizione nel day 1 e 3, Verstappen nel corso di un’intervista a Ziggo Sport, ha dichiarato di essere sicuro che la Mercedes non ha ancora mostrato il vero potenziale della W12, e che soltanto nelle qualifiche del Gran Premio del Bahrain si scoprirà se la Red Bull l’ha superata.

Verstappen

L’olandese spiega perchè non crede ad una Mercedes in difficoltà. “Dai dati si può capire cosa stanno facendo. Hanno ottenuto il giro più veloce con una mappatura conservativa, poi hanno fatto due giri a ritmo più calmo per poi tornare a girare mezzo secondo più veloci aumentando daccapo la potenza del motore. Senza dubbio sono competitivi”.

Proprio per questo Verstappen è sicuro che Toto Wolff, e Lewis Hamilton stanno bluffando. “Adesso che le cose per loro sono state un po’ più complicate cercano di indicare noi come favoriti e poi torneranno daccapo al vertice. E’ geniale!. Hanno fatto lo stesso in alcune gare lo scorso anno quando dicevano che la Red Bull al venerdì sembrava molto forte e poi tornavano improvvisamente a dominare”.

Infine Verstappen ritiene che la Mercedes anche in questa stagione sarà la macchina da battere, ma è contento dei progressi fatti durante i test dalla Red Bull e dal feeling avuto con la RB16. “Non mi vedo affatto come il favorito. Se negli ultimi sette anni hai avuto la miglior monoposto sulla griglia, anche se adesso hai un fondo che non funziona, non vuol dire che non sei ancora forte. La Mercedes è ancora la favorita. Per sette anni di fila hanno vinto tutto. Io sono contento di come sono andati i test e dell’equilibrio della nostra vettura, ma non ho idea se questo sia abbastanza. Lo scopriremo nella Q3”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: