Stamattina è arrivata l’ufficialità: Imola ospiterà il secondo Gran Premio della stagione nel weekend dal 16 al 18 Aprile.

Il Circuito di Imola è stato parecchio apprezzato sia dai piloti che da Liberty Media nella scorsa stagione, tanto da valerne la riconferma. E non solo. Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, ha espresso la volontà di portare il circuito nel calendario anche nei prossimi anni.

“Vogliamo collocare Imola nel calendario dei prossimi anni, annuale o biennale. La capacità che metteremo in campo è un grande riconoscimento storico e simbolico. Vogliamo promuovere Imola durante tutto il weekend di aprile, come simbolo del Made in Italy.”

Il governatore ha anche ringraziato Stefano Domenicali, nuovo CEO della Formula 1, che ha dato il suo contributo alla realizzazione dell’evento.

“Un ringraziamento va anche a Stefano Domenicali. Abbiamo discusso tanto ed ha compreso subito le ragioni per cui Imola vuole esserci nel calendario. Non ha fatto di certo favoritismi, ma è sempre stato disponibile nei colloqui che che abbiamo avuto.”

Anche il sindaco di Imola, Marco Panieri, si è mostrato orgoglioso e soddisfatto durante la conferenza.

“Questo è un messaggio di speranza, in Italia sono anche partite le vaccinazioni che noi stiamo facendo nel centro medico dell’autodromo. Correremo qui la prima gara europea della stagione, è un grande risultato. Siamo pronti a far trovare delle strutture adeguate e sicure per le persone.”

L’ultima parola, ma non per importanza, è toccata a Giancarlo Minardi. Il presidente dell’ACI Club ha commentato così la notizia:

“Portiamo in Emilia il bis dell’appuntamento di Novembre scorso. Sono già partiti i lavori per migliorare il lato acustico. Per la gara ci sarà anche una barriera alla Variante Alta, che sarà utile anche dal punto di vista della mobilità. Il Comune di Imola e l’autodromo lavoreranno insieme per esaudire tutti i desideri della FIA e di Liberty Media.”

Telegram
Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: