Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha parlato del Gran Premio d’Australia sui profili social del team di Brackley.

Siamo ormai a soli tre giorni dalle prime prove libere del mondiale 2020. Il Gran Premio d’Australia aprirà il nuovo campionato e Toto Wolff ha presentato l’evento e la stagione con un’intervista diffusa sui canali social della Mercedes, il team campione del mondo che ha l’obiettivo di allungare la serie vincente. La W11 è una monoposto che si è dimostrata molto competitiva nei test invernali, ma i grattacapi legati all’affidabilità sono stati maggiori del previsto. La coppia di piloti è confermatissima con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che saranno i grandi favoriti.

Ecco le parole di Toto Wolff sul Gran Premio d’Australia e sulla stagione 2020: ”Abbiamo avuto un inverno molto intenso, costruendo, sviluppando e testando una nuova vettura ma firmando anche un’importante sponsorizzazione con il marchio INEOS. Inoltre abbiamo annunciato un importante impegno per la sostenibilità. I nostri obiettivi infatti sono piuttosto ambiziosi visto che miriamo a ridurre le emissioni di CO2 entro il 2022. Ma già da quest’anno faremo un passo avanti in questo senso. Mi auguro che presto anche le altre squadre seguano il nostro esempio introducendo una strategia sostenibile altrettanto forte”.

Passando alla stagione, è fantastico che si torni finalmente a correre e non vediamo l’ora di scendere in pista. Il team ha lavorato duramente per costruire la nuova monoposto ed è entusiasmante vedere cosa essa può fare quando viene spinta al limite. Nei test invernali abbiamo superato gran parte del nostro programma, ma inaspettatamente ci siamo trovati davanti ad alcuni problemi di affidabilità che dovevamo risolvere. L’importante è avere queste difficoltà nei test, visto che puoi cercare di lavorarci sopra senza subire delle penalità. La nuova stagione sarà entusiasmante sia in pista che da fuori per i nostri tifosi. Tutto ciò che faremo quest’anno sarà fondamentale per il nostro futuro. Siamo ormai alla vigilia della più grande rivoluzione tecnica della storia del nostro sport, in cui avremo anche un limite di budget. Il 2020 sarà dunque una doppia sfida in quanto dovremo lavorare su due progetti contemporaneamente ed a Brixworth e Brackley non vedono l’ora di cominciare”.



NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: