Il pilota spagnolo ha rivelato di aver già parlato con Frédéric Vasseur, recentemente nominato nuovo Team Principal della Ferrari.

Con l’annuncio di martedì scorso è ufficialmente iniziata l’era di Frédéric Vasseur alla guida della Ferrari. Il manager francese, quinto Team Principal diverso a guidare la Scuderia di Maranello nell’epoca turbo-ibrida, avrà l’arduo compito di riorganizzare la struttura della compagine italiana e guidarla nel prossimo futuro, con la speranza di interrompere un digiuno di titoli che si avvicina alla soglia dei quindici anni. Tra i compiti più importanti di Vasseur ci sarà anche la gestione dei piloti, per la quale il suo predecessore Mattia Binotto è stato duramente criticato. Il francese metterà da subito Charles Leclerc al centro del progetto, dato il rapporto preesistente tra il monegasco, Nicolas Todt e l’ex Alfa Romeo? Oppure Carlos Sainz si giocherà in pista il ruolo di prima guida partendo da una situazione paritaria?

Queste domande troveranno risposta solo nel 2023, ma nel frattempo il pilota spagnolo ha accolto il nuovo capo in occasione di un evento organizzato dallo sponsor Estrella Galicia. Queste le parole di Sainz, citato da Autosport: “Spero che l’arrivo di Vasseur si riveli un cambiamento positivo. Tutte le volte che arriva qualcuno di nuovo, questa persona ha sempre della motivazione in più e vuole far bene per sé e per il team. Bisogna dargli il tempo di capire come funziona la squadra e quali modifiche servono. La Ferrari è una scuderia molto grande, so che ci vorrà del tempo. E’ impossibile avere un impatto da un giorno all’altro. Ho sentito parlare molto bene di lui e lo conosco di persona perché voleva mettermi sotto contratto quando era in Renault. Ieri l’ho chiamato e ci ho parlato per la prima volta in qualità di pilota Ferrari. So che farà bene”.

Foto copertina: Alessandro Martellotta per newsf1.it

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: