George Russell alla sua unica occasione in Mercedes della stagione ha sorpreso tutti. Il britannico era in corsa per la vittoria fino al disastro Mercedes ai box e alla successiva foratura, che l’hanno portato a finire il GP di Sakhir in ottava posizione.

Diciamo spesso che non tutti i mali vengono per nuocere, e anche Russell da una possibile vittoria sfuggita nel finale è riuscito a trarne qualcosa di buono:

“La lezione più importante è stata quella di essere in grado di adattarmi ad un altro stile di guida. Quello che avevo con la Williams non funzionava con la Mercedes. Una volta tornato con la Williams ad Abu Dhabi ho provato a mettere in pratica alcune tecniche che avevo appreso a Sakhir, ma non hanno funzionato. In Mercedes ho capito l’importanza di adattarsi, per un pilota è fondamentale.”

George è comunque riuscito a stupirci tutti, Mercedes inclusa. Certo, ci aspettavamo fosse veloce, ma non tutti si aspettavano potesse addirittura sfiorare la vittoria. Questo è un chiaro segnale al Team di Brackley, con la speranza che Russell riesca ad ottenere il tanto desiderato sedile nel 2022 .

“So che la Mercedes crede in me. Mi hanno offerto una grande opportunità e mi supportano di continuo. Ora toccherà a me proseguire questo percorso iniziato.”

Nel mentre, a George toccherà un altro anno di “purgatorio” in Williams, con la speranza che la monoposto gli renda almeno un minimo di giustizia. Vai George, stupiscici ancora!

🏎Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo della Formula 1 grazie a newsf1.it ? 🏎
ENTRA NEL NOSTRO CANALE TELEGRAM!
Potrai leggere i nostri articoli e anche confrontarti direttamente con appassionati come te. Ti aspettiamo!

Telegram

Link per l’iscrizione: https://t.me/newf1it

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: