Investitura di Ross Brawn nei confronti di Charles Leclerc, affermando che come Michael Schumacher e Lewis Hamilton in passato, durante questa stagione sia riuscito a guidare sopra i problemi della Ferrari SF1000.

Nel corso del suo editoriale su Formula 1. com, Brawn ha parlato del quarto posto ottenuto nel Gran Premio del Portogallo da Leclerc. “È stata un’altra prestazione molto competitiva di Charles e continua a dare motivazione alla Ferrari in vista del prossimo anno dopo quella che è stata finora una stagione molto impegnativa. Il team sa che quando saranno in grado di dargli una macchina più competitiva lui porterà il risultato”.

Leclerc

L’ex direttore tecnico della Ferrari, spiega per quale motivo è rimasto colpito dal monegasco, e indirettamente fa un paragone con Sebastian Vettel. “Un pilota può imboccare due vie quando si trova a fare i conti con una macchina difficile. Può demotivarsi, le prestazioni iniziano a calare e non è d’aiuto per nessuno.

È un doppio colpo. Oppure, un pilota può fare quello che ha fatto Charles e scavare ancor più a fondo e trovare prestazione extra, che agevola il team quando le cose non vanno alla grande”. 

Proprio per questo motivo Brawn crede che questo mondiale ha fatto crescere e maturare definitivamente Leclerc, che paragona a Michael Schumacher e Lewis Hamilton. “Passando per questo processo, quando si ritroverà una macchina sotto di sé sarà un pilota più forte. Spesso con Michael ci sono state gare che lui ha vinto e non avrebbe dovuto perché la macchina non era sufficientemente buona, ma lui riusciva a trovare il modo di vincere. Ed è questo ciò che fa un campione del mondo. Anche Lewis l’ha dimostrato, adesso ha una gran macchina ma ricordo quando vinceva gare e la macchina non era dalle massime prestazioni. E Charles sta facendo adesso cose simili in Ferrari”. 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: