F1 – Dopo l’incontro tenutosi a Monza, tra motoristi, FIA e Formula 1, il TP della Ferrari Mattia Binotto si è detto favorevole ad eliminare l’MGU-H.

Sembrano essere tutti d’accorso sull’abolizione del recupero d’energia sul turbocompressore. Sembra strano, certo, ma le discussioni che riguardano la Power Unit 2025 sembrano volte verso un’unica direzione: l’eliminazione del costosissimo e complesso MGU-H .

Si è tenuto a Monza l’incontro tra motoristi, FIA e Formula 1. Toto Wolff, TP della Mercedes, ha rilanciato la sua disponibilità a rinunciare al MGU-H per favorire in F1 l’ingresso del Gruppo Volkswagen, ma ad alcune condizioni .

Su questa stessa linea di pensiero anche il Team Principal della Ferrari F1 Mattia Binotto: “Dall’ultimo incontro in Austria si sono tenute molte discussioni e a Monza ci sono stati i passi successivi nella direzione del definire il futuro della power unit. Finora, tutte le discussioni avute sono state positive, gran parte o tutti dei costruttori sono in qualche modo concordi sul fatto del rimuovere il MGU-H”, ha detto a Racer.

Binotto

“Noi, come gli altri, siamo d’accordo su questo aspetto. Ci sono molti dettagli e vanno ancora discussi e accettati. Penso, tuttavia, che parlando in generale la discussione stia andando positivamente al momento”, ha aggiunto.

Ma a cosa andremmo incontro quando parliamo di power unit 2025? certamente ad un sistema di recupero d’energia, con un generatore anteriore e verso una maggior potenza sviluppata dalla componente elettrica.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: