ANALISI DI FATTIBILITA’ PER LA CREAZIONE DI SPORGENZE DI SPESSORE RIDOTTO SU STRUTTURE ANTI-CRASH.

aimar_alberto

Riporto in questo breve approfondimento un tratto di articolo che era stato scritto in precedenza, per mostrare come sia possibile che le squadre riescano ad interpretare il regolamento ottenendo sporgenze sui profili del muso.

Fornirò alla fine del richiamo un esempio reale, mostrando come la Marussia  abbia scelto proprio questa strada, da noi ipotizzata tempo addietro.

Vediamo il paragrafo che descrive come deve essere formato il profilo di queste strutture:

Dal precedente inserto di regolamento, possiamo trarre diversi spunti per capire già quanto sarà più difficile inserire un profilo come quello che per esempio caratterizza mclaren, toro rosso, sauber o forceindia: il tipico naso del 2014. La sola sezione b, di

ben 20000mm^2 impedisce la creazione di un profilo efficace e capace di convogliare ancora molta aria alla parte inferiore della vettura, mentre nell’anno 2014  l’assenza di questo limite poteva permettere di giocare maggiormente con questo effetto. Il secondo effetto che limita l’inserimento di un profilo di questo tipo è la vicinanza tra la sezione B da 20000mm^2 e l’estremità della struttura anticrash. Del resto la FIA voleva proprio questo, perché se è vero che la pubblicità di questo sport passa anche per la bellezza delle vetture, era pensabile limitare l’efficienza aerodinamica per rendere impossibile l’inserimento di brutte forme come quelle viste in questo campionato..in parte potrei pure essere d’accordo.

ANALISI  AERODINAMICA- CONFRONTO DEI DUE PROFILI LEGGI SECONDA PARTE

Mostro ora una foto del muso della Marussia prototipo per il 2015. tale figura deriva probabilmente da un modello che servirà nelle prove in galleria del vento, e quindi potrebbe non essere ancora del tutto definitivo e potrebbe subire cambiamenti.

Crediamo in ogni caso che proprio per il profilo anteriore della struttura anticrash le forme disponibili e plausibili dal regolamento non possano essere più di tante, non garantendo una grossa libertà di scelta.

 

Clicca sotto per ingrandire

 

Articolo dell’Ing.  Aimar Alberto SITO:

AIMARALBERTO.WIX.COM/AEROSPACE-WORLD

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: