Di padre in figlio. Ancora uno Schumacher al volante di una Ferrari in futuro? Nel frattempo il giovane Mick si alternerà a Giovinazzi come pilota di riserva.

Nella stagione 2022 di Formula 1, il cognome Schumacher verrà affiancato a quello della Ferrari. Sarà, infatti, il giovane Mick ad essere tra i piloti di riserva del Cavallino nel frattempo che continuerà a correre con la Haas.

Ad annunciare la notizia è stato il team principal delle Rosse, Mattia Binotto. “Non dobbiamo dimenticare che è già un pilota Ferrari – le parole del dirigente in una conferenza stampa effettuata in streaming -. Mick fa parte della nostra Driver Academy e, come ripetiamo, questa accademia esiste per identificare i futuri piloti Ferrari”.

“Se ne fai parte e hai successo, avrai sicuramente delle opportunità”.

Nonostante i numeri quest’anno non siano andati a suo favore (è arrivato 19esimo in classifica piloti), il suo modo di reagire alle difficoltà ha fatto emergere le sue qualità.

“Ha fatto bene e progredito, non solo nella consistenza ma anche nella velocità”. Ha aggiunto Binotto.

Il giovane Mick, che compirà 23 anni a Marzo, si alternerà con Antonio Giovinazzi in caso uno dei due piloti principali della Rossa non dovesse per qualsiasi motivo prender parte ad un Gran Premio.

Sarà una grande occasione per lui per dimostrare che, al di là del nome pesante che porta addosso, possiede tutte le carte in regola per diventare un futuro campione.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: