James Allison ha affermato che la Mercedes ha fatto progressi con la vettura 2024 e ha sottolineato di aver lavorato sulla coesione del team.

Dopo un’altra stagione a dir poco deludente, la Mercedes si prepara ad affrontare il 2024 con molti punti interrogativi. Se la Stella ha chiuso la stagione con un traguardo importante come il secondo posto in Classifica Costruttori, il 2023 è stato anche il primo anno senza vittorie dal 2011. La W14 è stata una vettura imprevedibile e incostante, nata da un concept sbagliato e frutto della testardaggine della vecchia direzione tecnica, che infatti è stata sostituita. Mike Elliott, oggi in gardening, ha lasciato spazio al grande ritorno di James Allison, che negli ultimi mesi si è occupato soprattutto di coordinare i lavori sulla W15. Ospite del podcast Performance People, il britannico ha spiegato in quale area è intervenuto dopo aver riassunto la carica di Direttore Tecnico e ha dato un primo indizio sui progressi effettuati dal team di Brackley.

james_allison

“E’ un lavoro di squadra.” – ha esordito Allison nella prima parte dell’intervista “Ognuno contribuisce a rendere la vettura competitiva. Il mio ruolo è molto meno tecnico e piĂą legato all’aspetto umano: il team è ricco di ingegneri molto competitivi, ai quali non devo e non posso insegnare nulla. Quando si è Direttore Tecnico, ciò che conta maggiormente è riuscire a sfruttare al meglio tutto il talento degli ingegneri. E’ molto spiazzante e spiacevole quando, come è successo a noi, si ha successo per un lungo periodo e poi un declino. Essere battuti dai rivali mette a dura prova la fiducia del team e mette tanta pressione sul breve termine.”

Il manager britannico ha poi rivelato su quale aspetto ha lavorato maggiormente da quando è tornato a svolgere il ruolo di Direttore Tecnico: “[…] Se non si sta attenti, i vari dipartimenti rischiano di smettere di comunicare, perchĂ© sono troppo concentrati sul proprio singolo obiettivo. E’ proprio quello che ci è successo: il team era frammentato, non per dissapori interni ma perchĂ© lavorava senza che ci fosse scambio d’informazioni. Ho lavorato per ricomporre questa frattura e far sì che i vari responsabili dei diversi reparti si parlassero di piĂą.”

Foto: Alessandro Martellotta per Newsf1.it

Il Direttore Tecnico della Mercedes ha inoltre parlato delle ambizioni della Stella per il 2024: “Spero che il programma di lavoro che stiamo attuando sia sufficiente per permetterci di tornare a lottare per la vetta. Nella mia mente ciò significa sempre giocarsi il titolo mondiale in entrambi i campionati. I precedenti non ci sorridono ed è difficile che un team recuperi in così poco tempo. Comunque, abbiamo realizzato un programma ambizioso e il team è di altissimo livello. Abbiamo fatto molti progressi con la vettura del prossimo anno, ma solo il tempo ci dirĂ  se basteranno.”

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto