F1 Mclaren Norris – Quarto in Austria, secondo in Gran Bretagna. Se qualcuno aveva bisogno di una conferma sul talento del britannico Lando Norris è stato accontentato. Gli aggiornamenti introdotti allo Spielberg sulla Mc Laren, stavolta anche su quella dell’ottimo australiano Oscar Piastri, hanno fatto volare le vetture di Waking che hanno meritatamente preso la ribalta della scena dopo l’inarrivabile, almeno per ora, Max Verstappen.

Norris non è tipo da spiccare voli pindarici. Stringe però forte a sè la consapevolezza di avere una vettura che potrà, nel corso del mondiale di formula 1 , regalargli parecchie soddisfazioni. Il fascino del podio gli mette il sorriso ma non gli fa perdere il contatto con la realtà: “ringrazio il team per il gran lavoro svolto – dice ricordando innanzitutto chi gli abbia permesso di sfoderare l’ottima prestazione ovvero un ottimo lavoro corale della squadra – è stata una gara tipo follia con le gomme dure, io avrei preferito le soft ma siamo andati alla grande, ho fatto una bella lotta con Hamilton senza commettere errori ed è stato bello quel giro di rientro per le emozioni regalate dal pubblico, peccato per Piastri, forse senza la Safety Car sarebbe terzo”.

Ma lui, Piastri, pur masticando amaro, si coccola la sicurezza del fatto che il podio essere alla sua portata nei futuri appuntamenti iridati: “sono arrabbiato per il quarto posto ma comunque soddisfatto della gara- la sua valutazione riportata anche da Formula Passion – per la squadra è un risultato fantastico ma fa male perdere il terzo posto per la Safety Car, pensavo che l’Austria potesse essere un’anomalia ma qui a Silverstone siamo stati addirittura più veloci”.

Insomma, sulla Mc Laren splende il sole. E nè Norris nè Piastri hanno intenzione di farlo sparire.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: