L’ex pilota di Formula 1 Jacque Villeneuve ha riflettuto sulla gestione dei piloti Ferrari Leclerc e Sainz, nel Gran Premio di Gran Bretagna 2022, affermando che Charles si comporta come se fosse il pilota principale della Ferrari mentre non lo è.

Il mondo ha assistito a un altro pasticcio targato Ferrari che ha cercato, in modo molto indeciso, i loro piloti in competizione a Silverstone.

Il vincitore della gara Carlos Sainz e il compagno di squadra Leclerc hanno combattuto più volte durante la gara, ma la squadra si è persa nel momento clou anche perché vi erano infinite discussioni radio tra le due unità e il team principal. I due piloti discutevano a proprio favore e la scuderia non è riuscita a gestire in modo adeguato il momento della SC.

Jacques Villeneuve ha commentato la gara di domenica per formule1.nl e ha elogiato Leclerc per essere stato così veloce con un’auto che comunque era danneggiata dal primo giro.

“Quello che mi è piaciuto della gara di Leclerc è stato quanto fosse veloce con un’ala anteriore danneggiata”, ha scritto Villeneuve. “Forse dovrebbero dare un’altra occhiata al design, perché l’auto sembrava andare bene.

“Ma non c’era logica dietro la decisione di lasciarlo continuare con le gomme dure dopo che la safety car era entrata nella fase finale, hanno regalato la doppietta”, ha continuato sottolineando la gestione non congrua della Ferrari.

“E continuo a vedere la Ferrari commettere errori come questo tutto il tempo”, ha sottolineato il canadese. “Forse speravano che Sainz fermasse Hamilton o temevano che Hamilton non si sarebbe fermato se Leclerc fosse entrato.

“Capisco la rabbia di Leclerc dopo la gara, questo è un altro esempio di strategia conservatrice”, ha aggiunto.

Tuttavia Villeneuve ha risparmiato alcune critiche al monegasco che deve ancora imparare a comunicare con la sua squadra, ha detto: “Quello su cui deve lavorare è la sua comunicazione con la squadra.

“Certo, Sainz ieri era più lento, ma era decisamente uno-due.

“Poi Leclerc ha parlato come se fosse già stato definitivamente dichiarato capofila e non lo è, anche contrattualmente. È troppo presto per quello, Sainz ha ancora una possibilità”, ha insistito Villeneuve, dato che Sainz è a soli 11 punti da Leclerc nella classifica piloti.

“E’ troppo presto per prendere una decisione dato che i due piloti hanno una possibilità per il titolo. Eddie Irvine ha lasciato molti punti a Michael Schumacher nel 1999 e quest’ultimo alla fine ha perso il campionato di conseguenza.

Il campione di F1 del 1997 ritiene che la Ferrari non sarà contenta del modo in cui Leclerc si è comportato alla radio, visto che Mattia Binotto si è recato subito dal pilota nel post gara.

“Quindi penso che la Ferrari non sarà molto contenta del tono alla radio”, ha detto. “Leclerc ha chiesto una decisione ed è arrivata: “A Sainz è stato detto di accelerare”.

Il 51enne, che ha corso in F1 tra il 1996 e il 2006, si è chiesto se la prima vittoria di Sainz in F1 avrebbe scatenato lo spagnolo.

“In ogni caso, il campionato è stato il grande vincitore di questa gara”, ha detto. “Chissà, questa vittoria potrebbe innescare qualcosa in Sainz.

“Ora comincerà a conquistare pole o vincere gare più spesso? Sono davvero curioso di sapere se la pressione del campionato gli farà qualcosa. È un ragazzo intelligente e ragionevole con una buona macchina.

“Alcuni si piegano sotto la pressione o tolgono il piede dal pedale. Mentre altri si lanciano e sono inarrestabili, come è successo con Verstappen.

Una cosa è certa, Carlos Sainz non è più il figlio di Carlos Sainz. Lui è Carlos Sainz”, ha dichiarato Villeneuve.

Villeneuve inoltre ha anche commentato l’incidente di Zhou Guanyu e i manifestanti che hanno invaso la pista domenica a Siverstone.

“L’incidente di Guanyu Zhou è stato uno shock, sembrava peggio di quanto avrebbe potuto essere in termini di impatto”, ha detto. “Non vorresti mai vedere le auto volare contro le recinzioni, può essere molto pericoloso, quindi è stato fortunato.

“Sono rimasto scioccato anche dalle immagini dei manifestanti seduti in pista. Quanto puoi essere stupido, hanno idea di quanto sia pericoloso per se stessi e per i conducenti?

“Le macchine che ti vengono incontro a 300 chilometri all’ora, è un po’ diverso che correre nudi sul campo. Davvero ridicolo” .

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: