Charles Leclerc non si aspettava di battere le Mclaren e conquistare nuovamente la seconda fila, ed è contento che la Ferrari abbia ridotto il gap da Mercedes e Red Bull.

Al termine delle qualifiche ai microfoni di Sky Sport F1, Leclerc ha commentato la propria prestazione dichiarando che prima di scendere in pista non si aspettava di essere di nuovo quarto come in Bahrain, e crede che partire con le gomme soft potrebbe aiutarlo per andare all’attacco di Lewis Hamilton e le Red Bull.

Qualifiche Imola

 

Il monegasco ha spiegato come mai non credeva di poter ottenere un’altra seconda fila. “Al quarto posto ci credevo ieri stamattina dopo le PL3 di meno, ci ha sorpreso la McLaren. Sono andati molto forte oggi e hanno trovato qualcosa rispetto a ieri. Ho fatto un buon giro”.

Leclerc, come già dichiarato nei giorni scorsi conferma che la Ferrari non può inserirsi nel duello Mercedes-Red Bull. “Diciamo sempre che Mercedes e Red Bull sono di un altro pianeta, ma essendo solo a tre decimi ci dà la speranza che si possono fare cose belle in futuro. Io ho fatto un piccolo errore nel mio giro che è costato 7-8 centesimi. Per quello ero frustrato in radio. Ma guardando la classifica non avrei comunque guadagnato una posizione. Sono contento, la macchina è bilanciata bene. Il focus ora è trovare performance in generale. Il bilanciamento è buono. Non c’è qualcosa di particolarmente sbagliato sulla macchina. Ma non siamo ancora a livello di Red Bull e Mercedes e su quello stiamo lavorando”.

Invece Leclerc non crede di avere gli stessi problemi del Bahrain nel primo stint, per la scelta della Ferrari di farlo qualificare alla Q3 con le gomme rosse. “Partire con le gomme soft credo che ci aiuteranno, anche per questo abbiamo fatto questa scelta. Vedremo domani se abbiamo fatto la scelta giusta”.

 

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: