Maya Weug è la prima pilota Ferrari, la giovane per metà olandese e metà belga si aggiudicata un posto all’interno della FDA .

La sedicenne è riuscita a conquistare il posto messo in palio dal percorso “Girls On Track – Rising Stars”, iniziativa fortemente voluta dalla FIA Women in Motorsport Commission.


Maya è una grande appassionata di motori, è salita sui Kart all’età di sette anni, spinta dal padre, e non è mai più scesa, ha grandi obiettivi ed il suo più grande sogno sarebbe quello di ripercorrere le orme del suo idolo Charles Leclerc.

Le selezioni sono iniziate a giugno del 2020 e comprendevano la partecipazione di 20 ragazze selezionate da 145 autorità nazionali. La scorsa settimana a Fiorano le ultime quattro finaliste, tra cui Maya, si sono sfidate al simulatore e in pista con una vettura di Formula 4.
Tra le quattro a spuntarla è stata Maya Weug, ma poiché si sono riverente molto talentuose anche le altre tre è stata offerta loro dalla Ferrari la possibilità di svolgere un test sulla 488 Challenge EVO.

Chiaramente, neanche a dirlo, Maya Weug è finita subito al centro delle polemiche per una foto pubblicata su Instagram in cui non accenna ad un sorriso e quindi automaticamente giudicata ingrata nonostante la grande occasione , quando probabilmente Maya è solo una ragazza di sedici anni timida.

Una questione sterile che non dovrebbe toccare la giovane Maya che non solo avrà la possibilità di coronare il suo più grande sogno ma avrà anche la chance di inaugurare quella che, si spera, sia un’iniziativa che verrà adottata anche in futuro.

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb6

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: