Red Bull e Toro Rosso avranno a disposizione un’ulteriore specifica per Le Castellet

Grandi novità previste in casa Honda per il Gran Premio di Francia. L’appuntamento transalpino sarà solo l’ottavo stagionale, ma il motorista nipponico porterà qui già la terza specifica della propria power unit. Questo significa che Red Bull e Toro Rosso avranno a disposizione un probabile surplus di potenza e di affidabilità, ma bisogna ricorda che ora sono al limite di unità utilizzabili visto che il numero massimo utilizzabile a stagione è proprio quello di tre motori.

La seconda specifica era stata introdotta a Barcellona, ma solo tre gare dopo si è puntato su una nuova tipologia per tentare di migliorare le prestazioni dei team clienti. I test al banco sembrano aver dato riscontri molto positivi, convincendo le squadre ad introdurla già dalla Francia. In casa Toro Rosso, soltanto Daniil Kvyat la utlizzerà, visto che Alexander Albon ha già usato tre power unit e sarebbe incappato in una penalizzazione in griglia con un’ulteriore sostituzione.

Toyoharu Tanabe, direttore tecnico della Honda in F1, ha spiegato i motivi della scelta: ”Tra le novità sulla specifica numero 3 ci sono un aggiornamento del turbo derivato dalla conoscenza del settore aeronautico ed aerodinamico. Al banco abbiamo notato un aumento di potenza rispetto alla vecchia unità, anche se gli avversari saranno ancora leggermente più veloci. Stiamo comunque andando nella giusta direzione e ci svilupperemo per tutto l’anno, sfruttando tutto il budget e le risorse che abbiamo a disposizione”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: