La casa nipponica Honda ha comunicato di aver esteso la propria partnership con entrambe le squadre di proprietà di Mateschitz dopo i grandi progressi di questa stagione.

La Honda ufficializzato il proseguimento della propria partnership con la Red Bull e con la Toro Rosso. L’annuncio è arrivato attraverso l’account Twitter della squadra anglo-austriaca, che ha comunicato la notizia che si estende anche alla squadra faentina. L’accordo è valido per la stagione 2021, la prima in cui si assisterà al nuovo regolamento tecnico che rivoluzionerà il circus iridato.

Il debutto della Honda come motorista risale ormai al lontano 2015, quando la power unit giapponese si accordò con la McLaren. Il matrimonio con Woking non è stato dei più azzeccati, in quanto non è mai arrivato un podio con tanti problemi di affidabilità. La situazione è decisamente migliorata con il gruppo di Mateschitz, che ha acquisito i propulsori Honda lo scorso anno con la Toro Rosso. Pierre Gasly ha subito chiuso al quarto posto in Bahrain, convincendo anche la Red Bull ad accantonare la Renault.

Max Verstappen ha subito regalato un terzo posto nel Gran Premio d’Australia dello scorso marzo, per poi imporsi in Austria interrompendo l’egemonia Mercedes. Al Red Bull Ring si è trattato del primo successo della Honda dal 2006, quando Jenson Button vinse in Ungheria con il team ufficiale. Il 2019 è proseguito in maniera ancor più positiva, con super Max che in Germania si è ripetuto per poi ottenere a Budapest la sua prima pole in carriera.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: