Helmut Marko della Red Bull ha elogiato Charles Leclerc, classificando il pilota della Ferrari come secondo a livello di talento, solo dopo Max Verstappen.

Dopo il primo anno in un top team – il secondo in assoluto nella F1 – Charles Leclerc già fa impazzire ed “ingelosire” i capi degli altri team. Tra di questi vi è Helmut Marko, patron della Red Bull, noto per le sue improvvise decisioni sui piloti giovani.

Ad un intervista, è stato posta una domanda al consulente della famosa marca di bibite: “Chi è il miglior pilota non Red Bull?”. Marko ha risposto “Leclerc. Chiaramente Leclerc.

 

 

Durante l’intervista, però, Helmut Marko, elogia Max Verstappen in quanto egli ritiene che al momento dell’esordio, il suo beniamino, aveva qualcosa in più di Charles: “All’epoca aveva circa 15 anni. Di solito mi confronto con i nuovi piloti per venti minuti circa per crearmi così un’immagine della loro personalità e dell’intera storia, ma con lui sono sono rimasto a parlare un’ora e mezza.

Era giovane, ma con un cervello dai tre ai cinque anni in anticipo. Ora il suo sviluppo si è stabilizzato, quindi la sua età e la sua maturità si sono allineate. È comunque molto al di sopra della media“, ha proseguito l’austriaco.

L’austriaco ha parlato anche del vivaio di giovani piloti Red Bull, ha aggiunto: “Senza essere arrogante dico che i ragazzi, se avranno una scelta, sceglieranno prima la Red Bull. Il nostro sistema funzionaNon siamo disposti a scendere a compromessi e i nostri sono contratti giusti”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: