Prima del sabato in cui si è corso il Gran Premio d’Australia la sensazione era di una lotta quasi alla pari tra i due top team. La gara però ha evidenziato una situazione diversa: Charles Leclerc al momento è in controllo del campionato. Il pilota monegasco può permettersi di guidare con “tranquillità” concedendosi un margine di errore maggiore rispetto agli anni scorsi. Ferrari ha costruito una vettura F1 che accarezza le gomme ed è al momento di gran lunga superiore rispetto ai rivali.

La griglia di partenza della gara di domenica ha visto partire dalla prima fila Charles Leclerc e Max Verstappen. Seppur con un distacco di 0,286 emerso nelle qualifiche, RedBull sembrava in grado di mettere in difficoltà Ferrari grazie anche a Perez, partito dalla terza posizione. Appariva scritto l’undercut di una delle due RedBull ma Charles ha subito messo in chiaro le cose distaccandosi di 8,3 secondi, nel corso del primo stint con le gomme medie. Al momento del ritiro del campione del mondo in carica, il distacco invece era di 7,2 secondi. Leclerc, dunque, era in completo controllo.

F1 – Non solo Ferrari degrada meno le gomme, riesce anche a mandarle prima in temperatura. RedBull in questo senso è sembrata vulnerabile sin dall’inizio anche se Verstappen aveva illuso i tifosi con un ottimo log run al venerdì. Oltre alle gomme, RedBull deve concentrarsi sull’affidabilità. Emergono continuamente problemi differenti, segno di una poca solidità della vettura.

Chi ha faticato di più a riscaldare le gomme è stata Mercedes, costretta a svolgere più giri prima di tentare il colpo nel Q3. Nonostante ciò, si dimostra più costante e prestante in gara. Se Alonso non avesse avuto un guasto avrebbe probabilmente sopravanzato le due frecce d’argento. Tuttavia, Mercedes ha studiato apposta una configurazione per proteggere il degrado e mantenere in vita maggiormente le gomme in gara. Un lusso che solo Ferrari si può concedere al momento, e che ha eccezionalmente pagato anche per la scuderia di Brackley, avendo massimizzato il potenziale della vettura.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: