Splendida prova di Valtteri Bottas che beffa Hamilton per la pole nella doppietta Mercedes. Terzo Verstappen mentre Leclerc è settimo, con Vettel fuori in Q2.

Una qualifica incredibile quella del Red Bull Ring. La pole position è stata arpionata da un fantastico Valtteri Bottas, che è riuscito a beffare il favoritissimo Lewis Hamilton nel finale con tanto di record della pista in 1’02”939. Solo 12 millesimi di vantaggio nei confronti del campione del mondo, ma sicuramente un brutto colpo psicologico quello che il finnico gli ha rifilato. La notizia del giorno è il disastroso risultato della Ferrari: Charles Leclerc ha portato l’unica rossa nel Q3, non andando oltre il settimo tempo con oltre un secondo di ritardo dalla pole di Bottas.

Sebastian Vettel ha chiuso incredibilmente in undicesima piazza, venendo escluso nella seconda fase di qualifica a causa di una SF1000 al limite dell’imbarazzante. La monoposto di Maranello rimedia gran parte dello svantaggio nel primo settore, con una velocità di punta che pone la power unit tricolore alle spalle degli altri motoristi. Passando al resto della griglia, va sottolineato il quarto posto di un eccezionale Lando Norris, con una McLaren perfetta. Il britannico si è infilato tra le Red Bull targate Honda, alle spalle di Max Verstappen e davanti ad Alexander Albon. Il ritardo accusato dai ”bibitari” è comunque importante, nell’ordine dei sei decimi sulla loro pista di casa. Sesta posizione per la prima Racing Point con Sergio Perez, davanti a Leclerc e Carlos Sainz. Chiudono la top ten Lance Stroll e Daniel Ricciardo con la Renault.

Nel Q2 la definitiva morte della Ferrari: Sebastian Vettel chiude undicesimo e resta escluso, mentre Leclerc si salva per un nulla ma l’umiliazione del Cavallino ora porta a pensare e molto a Maranello. La SF1000 è un fallimento totale e la rossa al momento è la sesta forza del campionato, con una figura imbarazzante per tutto il nostro paese. Alle spalle del tedesco, vengono eliminati anche Daniil Kvyat e Pierre Gasly con le AlphaTauri, davanti ad Esteban Ocon ed a Romain Grosjean con la Haas. Max Verstappen scatterà con la gomma Media, essendosi riuscito a qualificare con questa mescola. Tutti gli altri, Mercedes completa, andranno al via con le Soft.

Il Q1 si dimostra piuttosto combattuto, con Verstappen che precede le Mercedes e Stroll, mentre Leclerc si prende mezzo secondo dalla vetta. Nelle retrovie, deludono notevolmente le Alfa Romeo Racing, entrambe escluse con Antonio Giovinazzi diciottesimo davanti a Kimi Raikkonen. Ottimo George Russell, che porta la Williams davanti alle monoposto italo-svizzere, demolendo il debuttante Nicholas Latifi che chiude in fondo al gruppo. Eliminato anche Kevin Magnussen con la Haas, altra squadra in netta diffcoltà e con motore Ferrari.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: