In occasione del World Motor Sport Council, la F1 ha ufficializzato il suo calendario 2022, che prevede due tappe in Italia.

Dopo settimane di discussioni ininterrotte, oggi la F1 ha finalmente ufficializzato il nuovo calendario 2022, che presenta 23 gare e numerose novità rispetto a quello attuale. In primis, una che farà piacere agli appassionati italiani: Imola tornerà infatti in pianta stabile all’interno del circus con il GP dell’Emilia Romagna, denominazione già utilizzata nel 2020 e nel 2021. Grazie anche all’intervento decisivo del governo italiano, il tracciato del Santerno ha trovato i fondi necessari per garantirsi un posto nel Mondiale almeno fino al 2025, e come da tradizione sarà la prima gara della stagione europea. L’ingresso di Imola significa che, per il terzo anno consecutivo, la F1 non correrà in Cina, anche se il tracciato di Shanghai potrebbe rappresentare la prima alternativa in caso di forfait di altri paesi. A meno di ulteriori scossoni a causa del Covid, nel 2022 usciranno di scena Portogallo, Turchia e Qatar, che tuttavia rientrerà nel 2023.

Imola

Australia, Canada, Singapore e Giappone faranno invece il loro graditissimo ritorno, sebbene i dubbi intorno ad esse non siano ancora del tutto diradati. Il paese oceanico dovrebbe ospitare il suo Gran Premio il 10 aprile, ma la severità con cui il governo locale ha gestito la situazione pandemica non rende certo il ritorno a Melbourne. Discorso simile anche per Montréal e Suzuka, che tuttavia si disputano molto più avanti nella stagione. Singapore (come Imola, Barcellona ed Austin) è invece tra i circuiti che ancora devono firmare il prolungamento di contratto con il circus. Resta inoltre un doppio asterisco sulla nuova tappa del prossimo mondiale, quella di Miami, ancora soggetta ad approvazione da parte della FIA. Ulteriore novità è l’anticipazione del GP dell’Arabia Saudita a marzo (seconda tappa del campionato) e la compressione della stagione, che finirà il 20 novembre ad Abu Dhabi per non sovrapporsi ai Mondiali di Calcio 2022 in Qatar.

In attesa di scoprire su quali circuiti si terranno le Qualifiche Sprint, queste sono le date del calendario 2022, approvato durante il World Motor Sport Council:

  1. Bahrein 18-20 Marzo
  2. Arabia Saudita 25-27 Marzo
  3. Australia 8-10 aprile
  4. Emilia Romagna 22-24 aprile*
  5. Miami 6-8 maggio**
  6. Spagna 20-22 maggio*
  7. Monaco 27-29 maggio
  8. Azerbaijan 10-12 giugno
  9. Canada 17-19 giugno
  10. Gran Bretagna 1-3 luglio
  11. Austria 8-10 luglio
  12. Francia 22-24 luglio
  13. Ungheria 29-31 luglio
  14. Belgio 26-28 agosto
  15. Olanda 2-4 settembre
  16. Italia 9-11 settembre
  17. Russia 23-25 settembre
  18. Singapore 30 settembre – 2 ottobre*
  19. Giappone 7-9 ottobre
  20. Stati Uniti 21-23 ottobre*
  21. Messico 28-30 ottobre
  22. Brasile 11-13 novembre
  23. Abu Dhabi 18-20 novembre

*Soggetto a firma del contratto. **Soggetto ad omologazione da parte della FIA.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: