Ferrari F1 – La stagione 2022 è stata una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda l’aspetto e la creazione delle monoposto di formula 1, con un regolamento che cambiava soprattutto per garantire maggiori sorpassi e migliorare nel complesso la spettacolarità di un evento quale risulta essere un qualsiasi gran premio di formula 1. Un’altra enorme rivoluzione si avrà probabilmente nel 2026 con i nuovi propulsori e chissà se ce ne saranno di ulteriori di modifiche nei prossimi anni a venire visto che la massima categoria del motorsport a ruote scoperte si prefigge di essere carbon neutral entro il 2030.  Sebbene i progetti di Mercedes Ferrari e Red Bull per il 2023 si baseranno su quello che è stato il 2022, nessuno dei tre team sembrerebbe infatti aver operato una scelta drastica di discontinuità, e altrettanto vero che all’inizio di una nuova stagione gli equilibri all’interno del circus sono sempre molto misteriosi e nessuno sa con certezza cosa aspettarsi almeno fino alla prima gara stagionale. Ma c’è molta fiducia apparentemente per quello che è il progetto Ferrari 2023, come ha sottolineato Andrea Stella, fresco di nomina a team principal di McLaren:

f1 Stella McLaren
f1 Stella McLaren

“I team da battere anche nella prossima stagione di F1 sono Ferrari, Red Bull e Mercedes, che al momento competono in una categoria diversa dalla nostra, mi attendo una reazione importante da parte della Mercedes anche se so che in Ferrari sono molto contenti della nuova macchina e quindi avranno sicuramente un inizio competitivo. Per quanto riguarda il suo nuovo team invece Stella ha detto:  “Mi attendo ancora un inizio difficile, ma sono ottimista per la seconda parte della stagione. L’obiettivo più importante è quello di fare una macchina veloce. Abbiamo bisogno di recuperare un secondo, un secondo e mezzo sugli altri“.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: