Helmut Marko, consulente della Red Bull, ha definito ”strani” i tempi in qualifica della Mercedes. Le W11 sono in grado di rifilare costantemente un secondo al giro ai rivali nelle prove ufficiali.

Qualcosa sembra poter cambiare in Formula 1, dopo anni di dominio tecnico e politico incontrastati di Toto Wolff. La questione Racing Point ha smosso un vero e proprio fronte di team contrari a quanto sta accadendo e vogliosi di una punizione ben superiore alle RP20, fotocopie delle W10 targate 2019. Nei giorni successivi al Gran Premio del 70esimo anniversario ha preso la parola Helmut Marko, il quale ha mosso dei dubbi contro la velocità in qualifica della Mercedes.

Il passo che le W11 dimostrano nelle prove ufficiali è quantomeno strano. Siamo contenti del fatto che in Spagna farà caldo, ma dobbiamo capire il perchè la nostra vettura sia così lunatica. Ci consideriamo come i primi sfidanti della Mercedes in questo momento. Siamo ancora lontani da quanto ci aspettiamo nonostante la vittoria, ma stiamo sviluppando diverse novità. I dati della galleria del vento ancora non possiamo vederli in pista, ma ci stiamo arrivando lentamente. Abbiamo risolto il problema principale della macchina, ma ci sono ancora quelli più piccoli da sistemare”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: