Dopo la cancellazione del GP d’Australia i piloti del Circus della Formula 1 hanno appoggiato la decisione di non correre e invitato tutti a fare attenzione e stare riguardati.

L’inizio della stagione di Formula 1 è stato ufficialmente posticipato. I piloti hanno viaggiato in Australia per il primo appuntamento della stagione per poi ricevere comunicazione dell’annullamento della tappa di Melbourne a poche ore dall’inizio delle prove libere.

Come hanno reagito i piloti del Circus alla decisione della Federazione?

Le parole di Lewis Hamilton: “Purtroppo è questa la decisione giusta. Questa è la realtà, le persone stanno morendo tutti i giorni, tante sono malate e anche se non lo sono vengono condizionate finanziariamente e dal punto di vista emozionale. Nessuno veramente sa per quanto avremo a che fare con questo, ma dobbiamo prendere tutti le precauzioni per mantenere sicure più persone possibili”.

Il compagno di squadra del campione del mondo, Valtteri Bottas ha dichiarato: “Tutto quello che voglio fare è correre. Ma la sicurezza e la salute vengono prima di tutto. Spero di correre di nuovo presto”.

Charles Leclerc ha spiegato: “Dovremo aspettare ancora un po’ per tornare in macchina. Non vedevo davvero l’ora di tornare al volante, ma questa è la decisione migliore, la salute di tutti è la priorità. State al sicuro tutti”.

Antonio Giovinazzi ha lanciato un messaggio importante: “La salute viene prima di qualsiasi cosa. Questo è il momento del coraggio, di uno sport che corre a oltre 300 Km/h, ma che ha trovato il coraggio di fermarsi. Il coraggio di ognuno di noi nel saper aspettare, con impegno e responsabilità”.

Il pensiero di Max Verstappen: “Non vedevamo l’ora che iniziasse la stagione. Ovviamente sono deluso, ma capiamo tutti che alla fine questa è stata la decisione giusta. Mi dispiace per tutti i fan e tutti i soggetti coinvolti”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: