Il finlandese precede Hamilton e Bottas. Solo quinto Vettel in mezzo alle Red Bull

È ancora una Ferrari a primeggiare nel venerdì di Spa-Francorchamps. Dopo che in mattinata Vettel si era messo tutti alle spalle, nel pomeriggio belga nessuno ha fatto meglio di Kimi Raikkonen, quattro volte vincitore qui. Per Iceman la miglior prestazione in 1’43’’355, ottenuta montando la mescola SuperSoft ( utilizzate anche dagli altri top team). Secondo e terzo tempo per le due Mercedes, con Lewis Hamilton a meno di due decimi dal battistrada davanti a Bottas, staccato invece di quasi mezzo secondo.

Soltanto quinto Sebastian Vettel, attardato nel suo giro veloce da traffico ed errori. Il tedesco si è anche lamentato di problemi al posteriore e non è andato oltre un 1’44’’129, a quasi un secondo dal compagno di squadra. Davanti a lui Max Verstappen, mentre il sesto crono è stato di Daniel Ricciardo con l’altra Red Bull. Vettel è stato molto competitivo nella simulazione del passo gara, dove ha marcato dei rilevamenti notevoli con le gomme medie.

Si conferma competitiva la Force India di Sergio Perez, settimo e primo dei piloti che inseguono i top team. Alle sue spalle Carlos Sainz con la Renault, mentre è stata ottima la performance delle due Alfa Romeo Sauber: nono tempo per Marcus Ericsson, a sorpresa davanti a Charles Leclerc che ha chiuso il gruppo dei primi dieci.

Alle sue spalle Nico Hulkenberg, che ha preceduto la prima Haas di Romain Grosjean. Tredicicesimo Esteban Ocon, subito davanti a Magnussen e Gasly. Continua la sofferenza delle Mclaren, con Alonso sedicesimo e Vandoorne ultimo. In mezzo le Williams e Brendon Hartley.

di Giovanni Messi

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: