A metà novembre si è celebrata la fine di un era in casa Maserati (Video).

È stata infatti presentata l’ultima vettura prodotta della linea granturismo, dopo più di 12 anni e 40’000 esemplari venduti. La Granturismo, la gt a motore anteriore derivato dal 4.7l Ferrari della F430, dal sound inconfondibile.  Maserati Video

Da qui la scelta del nome essendo l’ultima, l’unica nominazione logica per questa vettura era Zedà, ovvero l’ultima lettera dell’alfabeto in dialetto bolognese. Per tale occasione che segna un importante passo in avanti per la Maserati, che comincerà quindi la costruzione della linea di montaggio per le future vetture, il marchio del tridente ha deciso di rendere unica l’ultima vettura con una colorazione che dal posteriore all’anteriore cambia colore, passando dal bianco al grigio per concludere in un blu dalla profondità veramente coinvolgente.

Facendo quindi mostra delle capacità artigianali di un marchio che della costruzione a mano ha sempre fatto un vanto, dando quindi un accenno di ciò che verrà. Che la propulsione sarà elettrica o la guida autonoma il punto fermo del marchio rimarrà sempre l’attenzione al dettaglio e la artigianalità dei suoi prodotti.

Maserati Zeda’ a Ruote in Pista

A proposito dell'autore

Se ha un motore mi piace, e adesso ne scrivo anche un articolo. Che siano auto, moto, aerei o barche mi appassiona. Fotografo e giornalista.

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: