Le parole dei primi tre classificati in conferenza stampa con l’olandese che si gode la vittoria. Felice anche Vettel mentre tanto l’entusiasmo per Kvyat che torna a podio

Il Gran Premio di Germania andrà in archivio come uno dei più clamorosi ed imprevedibili della storia della Formula 1. A spuntarla è stato Max Verstappen sulla Red Bull targata Honda, come al solito fenomenale in condizioni difficili. L’olandese è stato semplicemente perfetto a gestire al meglio le circostanze, sfruttando gli errori altrui e conducendo tutta la seconda metà di gara. Bravissimi anche Sebastian Vettel e Daniil Kvyat, con il tedesco che ha portato sul podio la Ferrari dopo un week-end difficile e partendo dall’ultima posizione in griglia. Perfetta anche la gara del pilota Toro RossoHonda, che riporta sul podio dopo 11 anni la squadra di Faenza. Di seguito le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa.

Verstappen GP Germania

Verstappen:

La gara è stata fantastica. Non è stato facile perchè sapevamo di dover prendere le giuste decisioni al momento giusto e noi questo lo abbiamo fatto nel migliore dei modi. Ho mantenuto la concentrazione, ma solo quando ho montato le gomme da asciutto ho avuto un piccolo spavento quando mi sono girato. Fortunatamente sono riuscito a ripartire. Non dovevamo sbagliare in condizioni così difficili. Sono molto orgoglioso di quello che ho fatto, perchè ho dimostrato di aver imparato a mantenere la calma in situazioni al limite”.

Immagine

Vettel:

Nel complesso posso dirmi felice, la gara sembrava non finire mai. Mi sono divertito molto ma è stata davvero lunghissima. Non era facile prendere ogni volta la decisione più corretta, per questo sono ancor più contento. All’inizio non avevo per nulla confidenza con le gomme intermedie, poi mi sono assestato su un buon passo. Devo fare i complimenti a Max perchè è stato molto bravo oggi. Quando siamo ripartiti dalla Safety Car l’ultima volta ero veloce e potevo superare i piloti che mi precedevano. Con il DRS ho facilmente passavo gli altri mentre ero più cauto alla prima curva”.

Immagine

Kvyat:

Tornare sul podio è bellissimo, un’emozione unica. Per la Toro Rosso è incredibile essere tornati sul podio dopo così tanti anni di distanza. Sembrava davvero un film, pensavo che la corsa non finisse mai. La macchina era ottima e mi trovavo molto bene a guidarla. Si tratta di una giornata fantastica visto che è anche nata mia figlia. Mi sento felice”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: