Secondo giorno di test in Baharain per la scuderia  Ferrari e ultimo giorno per Fernando Alonso che sarà sostituito dal Finlandese Raikkonen. Giornata produttiva per la F14t e Alonso che ha percorso ben 872km in due giorni, il lavoro è iniziato con alcune prove aerodinamiche e poi proseguito con le verifiche e studi sulla messa a punto dei sistemi operativi legati alla P.U in particolare quelli riguardanti il recupero e lo scarico di energia. La Ferrari ha dedicato particolare attenzione alle analisi del bilanciamento della F14 T e alle diverse mescole di Pneumatici Pirelli forniti per questo test (link)

Alonso oggi ha percorso la bellezza di 97 giri secondo solo a Valtteri Bottas sulla Williams, ecco le prime considerazioni dello spagnolo :

“Non siamo ancora al punto di poterci concentrare sulle prestazioni ma l’importante è continuare ad accumulare chilometri” – ha detto Fernando a www.ferrari.com – “La squadra ha fatto un gran lavoro di preparazione durante l’inverno per questi test, questo ci permette di girare e sperimentare tutti gli aspetti legati a queste nuove e complesse tecnologie. Al momento tutto procede secondo le nostre aspettative ma ci sono ancora molte novità da scoprire: il tempo che squadre e piloti hanno a disposizione è limitato e sarà una grandissima sfida per tutti essere pronti per Melbourne”.

Fonte Media Ferrari

ClASSIFICA TEST BAHRAIN  GIORNO 2


Posizione
Pilota Scuderia

Monoposto

Tempo

Giri Totali

   
1. Magnussen McLaren MP4-29

1:34.910

45

2. Hulkenberg Force India VJM07

1:36.445

59

3. Alonso Ferrari F14 T

1:36.516

97

4. Rosberg Mercedes GP W05

1:36.965

85

5. Bottas Williams FW36

1:37.328

116

6. Kobayashi Caterham CT05

1:39.855

66

7. Vettel Red Bull Racing RB10

1:40.340

59

8. Vergne Toro Rosso STR9

1:40.609

58

9. Gutierrez Sauber C33

1:40.717

55

10. Grosjean Lotus E22

1:41.670

18

11. Chilton Marussia F1 Team MR03

1:42.511

17

A proposito dell'autore

Post correlati

6 Risposte

  1. maxleon

    La F14-T va, gomme soft di Alonso contro supersoft, da quello che so il divario prestazionale fra i due tipi di mescole dovrebbe essere di circa 1 secondo, in più sembra che la Ferrari ancora non stia cercando la prestazione pura, mentre le tre che le sono davanti in classifica hanno dichiarato che già stanno facendo prove di setup, quindi sicuramente carichi di carburante diversi.

    L’unica cosa che vorrei sapere è se in Ferrari stanno girando al massimo dei giri o se sono ancora sugli scudi, una birra pagata (virtuale) a chi mi darà la risposta, mi basterebbe anche sapere solo le velocità di punta, perchè se la Ferrari si mantiene ancora bassa…………

    • newsf173

      Dal punto di vista tecnico si è visto poco sulla Ferrari, anche se ieri ed oggi hanno nascosto qualcosa sul fondo e poi hanno montato il monkey seat.
      LA Ferrari sembra ancora acerba dal punto di vista aerodinamico, girano con soluzioni ancora grossolane come da copione.

      Comunque bisogna anche ammettere che i motorizzati Mercedes vanno bene, lo scenario è ancora confuso del resto io ricordo ancora i test del 2009, quando la Redbull aveva grossi problemi d’affidabilità. Ma durante il campionato la RB5 invece si dimostro competitiva. Di solito tutte le monoposto di Newey hanno grossi problemi d’affabilità all’inizio Quindi non sono sorpreso.

    • newsf173

      La Ferrari secondo me non sta cercando al prestazione, di solito il loro metodo di lavoro consiste nel raccogliere dati sulle gomme all’inizio e girare con una monoposto chiaramente provvisoria.
      Oggi non ho seguito bene i test per impegni di lavoro, ma se la Mclaren ha girato con le super soft sembra ovvio che hanno cercato la prestazione. Comunque per adesso sono tutte parole al vento qui le cose possono cambiare rapidamente, l’unico modo per avere un quadro della situazione è aspettare l’ultima sessione di test. Per adesso abbiamo capito una cosa certa la Renault e la Redbull hanno guai seri sulle power unit e sul progetto di base da risolvere e stanno perdendo tempo.

      • maxleon

        Vedendo le prove di oggi mi convinco sempre più che Newey ci abbia riprovato a riproporre qualche nuova diavoleria ma qualcosa non è andata secondo le sue aspettative ed ha dovuto fare un passo indietro.

        E’ vero che la RB10 parte praticamente da zero ed è anche vero che i tempi contano meno di zero in questi test, però……che diamine una Red Bull dietro una Caterham non si era mai vista prima, per cui il 2014 per i bibitari comincia più che in salita, tuttavia una cosa non mi va giù ed è il fatto che il prossimo anno ci saranno dei nuovi costruttori di motori che potranno avere un anno in più per poter sviluppare le diavolerie di Newey, in barba al “congelamento”, perchè come è stato ribadito, la Renaul ha con la Red Bull un contratto che è legato alle prestazioni e questo dice tutto. Mi sa che Minardi ha “parlato” a ragion veduta.

  2. maxleon

    Purtroppo dalle 10:00 in poi non ho più potuto seguire i test live, per cui non so effettivamente quello che è successo poi, tuttavia leggendo qualche commento sembra che Alonso abbia fatto il record nel settore centrale, al chè sono quasi saltato dalla poltrona perchè in Bahrain il settore centrale è quello più guidato e se ha fatto il record li, vuol dire che 1″ e 6 decimi li ha persi nel primo e nel terzo settore dove ci sono due bei rettilinei, quindi è da ipotizzare che ancora la F14T non era a pieno regime…….

    Qualcuno può darmi conferma???

    • maxleon

      Dal commento live di F1passion:

      14.58 – Fernando Alonso migliora ancora: 1’36″516 per lui, con il miglior tempo nel secondo settore ma un crono complessivo ancora distante 1″6 da quello di Magnussen e 0″1 dal tempo di Hulkenberg.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: