Sebastian Vettel squalificato dal GP d’Ungheria.


Il quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel, autore di una bella prestazione all’Hungaroring è stato squalificato.

Nella vettura del tedesco infatti al momento del controllo da parte dei commissari è stato trovato un quantitativo inferiore di benzina rispetto a quanto richiesto, 0.3 litri , che ha fatto scattare la squalifica secondo quanto stabilisce l’articolo 6.6.2 del regolamento.

Ad approfittare della squalifica del tedesco, Lewis Hamilton che sale in seconda e aumenta, anche se di poco, il vantaggio in campionato su Max Verstappen, e Carlos Sainz che conquista il podio.

Sulla sanzione, è intervenuto il team principal dell’Aston Martin, Otmar Szafnauer , che ha annunciato l’intenzione di fare ricorso: “Confermiamo l’intenzione di presentare appello contro la decisione dei commissari abbiamo 96 ore a disposizione per valutare la situazione, e le nostre intenzioni sono quelle di poter recuperare il carburante che secondo i nostri calcoli dovrebbe essere ancora nel serbatoio. Non abbiamo ancora smontato le pompe di pescaggio del carburante, ma abbiamo avuto modo di constatare che non funzionavano”.

Per Szafnauer ci sono altre verifiche che vanno effettuate:“I dati che abbiamo a disposizione vengono forniti dal sensore sul flussometro richiesto dalla FIA, che misura la quantità di carburante utilizzata. Abbiamo sottratto la benzina utilizzata in gara a quella versata nel serbatoio prima del via ed il risultato è che dovrebbero ancora esserci nella monoposto 1, 74 litri. Sono dati facilmente disponibili perché forniti da dispositivi su cui opera la Federazione Internazionale, ma ovviamente il tutto andrà verificato”.

Il quattro volte campione del mondo inoltre, ha ricevuto una reprimenda, per non aver rispettato le procedure durante l’inno nazionale, Sebastian Vettel ha infatti indossato una maglietta arcobaleno in sostegno della comunità LGBT fortemente colpita dalle leggi del governo ungherese.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: