La gara corta del sabato sorride a Carlos Sainz, che dopo il termine della sprint race corsa questa sera in Brasile ha visto lo spagnolo chiudere in 2° posizione subito dietro a George Russell, peccato che il numero #55 di casa Ferrari non sia riuscito a sopravanzare anche sul britannico in testa, nonostante l’ottima performance però lo spagnolo domani partirà 7° a causa delle 5 posizioni di penalità che gli verranno inflitte per la sostituzione del motore endotermico. Le parole di Sainz al termine della gara che fungerà da qualifica decidendo le posizioni di partenza per la vera gara di domani:

Peccato che domani non possa partire secondo, bensì settimo. Ci sarà tanto lavoro da fare, se mi fossi trovato in prima fila, magari con la strategia e una gara caotica avrei potuto lottare. Obiettivo per domani? Passare Lando velocemente in partenza e stare vicini alle Red Bull insieme a Charles e aspettare gli episodi che possono derivare dalla strategia, da una Safety Car, in modo da vedere cosa possiamo fare per superare Mercedes e Red Bull. Farlo da settimo, tuttavia, è molto più difficile che da secondo“.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: