Il podio ottenuto da Carlos Sainz consente a Ferrari di raggiungere la McLaren ma la testa è proiettata al 2022.

Carlos Sainz, neo pilota Ferrari dal 2021, arriva da un buon risultato ottenuto a Budapest per il Gran Premio d’Ungheria. Lo spagnolo conquista la quarta posizione ma dopo la squalifica ai danni di Sebastian Vettel arriva il secondo podio stagionale. Risultato che gli consente di sorpassare il suo compagno di squadra Leclerc in classifica piloti e alla Ferrari di raggiungere la Mclaren per quello costruttori a 163 lunghezze.


Fin dall’inizio del campionato del mondo di Formula 1 2021 l’obiettivo massimo dichiarato dagli uomini Ferrari era il terzo posto costruttori. Obiettivo al momento raggiunto ma con ancora 12 gare da disputare.

“Quella battaglia è ancora in atto e lo sarà sempre fino alla fine della stagione, credo, perché siamo molto vicini in termini di prestazioni” le parole di Carlos Sainz riportate da Race Fans proprio sulla lotta tra la Ferrari F1 e il suo ex team.
Vacanze meritate ma occorre già pensare al prossimo appuntamento di Spa e al resto del campionato anche se per il madrileno il focus principale guarda già al 2022:

“Ma come squadra abbiamo priorità più alte rispetto a battere la McLaren per il terzo posto tra i costruttori”, ha aggiunto Sainz. “Vogliamo continuare a migliorare come squadra e vogliamo continuare a costruire questa squadra per cercare di essere la più completa possibile, per avere l’opportunità di vincere il titolo il prossimo anno. Siamo pronti per questo. Non siamo davvero ossessionati dalla lotta e siamo concentrati completamente sul cercare di migliorare, cercando la cosa migliore prima della fine della stagione”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: