George Russell è la scelta più ovvia per la Mercedes come compagno di squadra di Lewis Hamilton il prossimo anno dopo le sue esibizioni con la Williams, secondo l’ex capo squadra Ross Brawn.

“Secondo me, c’è solo una decisione per la Mercedes il prossimo anno per quanto riguarda il secondo posto”, ha scritto Brawn, ora amministratore delegato della Formula 1 per il motorsport, in una colonna sul sito web di formula1.com.

Il 23enne britannico si è distinto nelle qualifiche di Spa-Francorchamps quando è salito in prima fila sulla griglia del Gran Premio del Belgio per la Williams, squadra che questo mese ha segnato i primi punti dal 2019. Il campione 2018 di Formula 2 ha poi fatto la sua prima apparizione sul podio arrivando secondo quando la gara è stata dichiarata conclusa dopo appena tre giri dietro la safety car a causa delle condizioni di bagnato e della scarsa visibilità.

Russell si era già distinto per le ottime prestazioni in qualifica il sabato su una macchina certamente non quotata, e come sostituto del sette volte campione del mondo di F1 Hamilton in Bahrain la scorsa stagione.

Le voci che dovrebbe sostituire Bottas la prossima stagione si fanno sempre più corpose. Il capo della squadra Toto Wolff ha dichiarato domenica che è stata presa una decisione, ma non è stato fissato il tempo per annunciare la notizia.

“Sappiamo tutti che George Russell ha un talento fantastico. Lo abbiamo visto molto alla Williams e lo abbiamo visto amplificato alla Mercedes, quando ha sostituito Lewis Hamilton al Gran Premio di Sakhir l’anno scorso”, ha detto Brawn. “La prestazione di George mi ha ricordato molto Fernando Alonso quando ha guidato su una Spa bagnata per la Minardi nel 2001. Era davvero impressionante in una macchina che chiaramente non era all’altezza del lavoro.

“In quelle condizioni, il rapporto tra pilota e auto cambia – e lo abbiamo visto con George sabato. Non ha una macchina in prima fila, ma in quelle difficili condizioni in qualifica, ha battuto le persone con auto molto migliori di quelle che aveva”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: