Prove libere 2

Le caratteristiche della pista e le gomme Pirelli hanno favorito un sensibile miglioramento delle prestazioni rispetto allo scorso anno. Sebastian Vettel chiude la seconda sessione di prove libere in prima posizione con il crono di 1.34.120, seguito da KR con il secondo tempo 1.34.383 entrambi completando 36 giri. La sessione è iniziata con gomme Super Soft per proseguire con le Ultra Soft, che è stata la mescola utilizzata anche nella parte finale nelle prove di long run. Adesso la squadra si riunirà in meeting tecnico per analizzare i dati di oggi ed individuare le possibili aree di miglioramento.

Photo published for Vettel wary of being 'misled' by Mercedes deficit

Prove libere 1

Le Ferrari SF70H di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno chiuso la prima sessione di prove libere a Sochi con il primo e il quinto tempo rispettivamente. 1’36”074 il riscontro cronometrico del finlandese, 1’37”230 quello del tedesco. Per entrambi sono 19 i giri compiuti. Come sempre a Sochi, l’asfalto molto levigato non offre un grip ottimale nella prima sessione ed è lecito aspettarsi che questo fattore vada migliorando con la progressiva gommatura della pista. I due ferraristi hanno iniziato la sessione con pneumatici Soft (i più duri della gamma messa a disposizione qui da Pirelli) per poi passare alla Supersoft. Con la mescola più tenera, Kimi si è subito migliorato, mentre il primo tentativo di Seb è stato vanificato dalla bandiera rossa quando il cofano motore della Force India di Ocon è volato via dalla vettura. In seguito Vettel ha trovato traffico ed è incappato in un testacoda. Su entrambe le SF70H è stato montato un nuovo turbcompressore, nell’ambito del normale programma di rotazione delle componenti.

Photo published for FP1 - a Finnish one-two in Russia

La Redazione ( Fonte Media Center Ferrari foto F1 )

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: