Durante la conferenza stampa alla fine delle qualifiche, interviene per primo Hamilton che racconta di quanto fosse, a suo dire, una delle sessioni di qualifica su bagnato più difficili di sempre.

L’inglese ha chiuso in prima posizione grazie a quello che ha chiamato “il passo giusto”: sapere che non puoi spingere troppo e non può nemmeno essere oltremodo prudente.

“ho trovato il bilanciamento giusto nella guida e sono riuscito a conquistare la prima posizione”.

Quando, però, l’intervistatore chiede se si sente imbattibile sotto l’acqua, vista la sua esperienza passata, Nega decisamente.

Più amareggiato Vettel che attribuisce parte delle colpe alle condizioni meteo. “senza, avremmo potuto fare meglio ed essere favoriti”. Purtroppo qua a Spa il fattore climatico è una variabile da tenere in conto e il tedesco lo sa. “domani sarà una lunga gara e avremo modo di fare bene”

In fine, viene posta l’attenzione ad giovane promettente come Ocon che conferma il suo spirito battagliero: “in condizioni come queste sai di avere una opportunità e deve fare di tutto per coglierla”.

Il pilota Force India al momento non ha ancora un sedile per l’anno prossimo e si dice pronto a dare il massimo pur di dimostrare di essere la persona giusta per una squadra.

è stato molto bello sentire le buone parole di Sebastian Vettel e Lewis Hamilton per Esteban Ocon, definendolo uno dei migliori giovani piloti.

“Avere avversari come Sebastian o come questi giovani piloti ti fa ricordare che devi trovare la motivazione per alzare l’asticelle e continuare a migliorarti” Questo uno degli interventi di Hamilton che ne mostrano il grande lato umano, oltre che le doti di pilota.

A presto e grazie a tutti per aver seguito con noi una intensa giornata di qualifiche a Spa Francorchamps.

Da Aimar Alberto

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio al chiuso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: